• Condividi su Facebook

Piano Juncker: 10 milioni di euro per i microimprenditori in Italia

  • 43184
  • VARIE - UE 28/11/2018
  • RISULTATO

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e la Banca Popolare Sant'Angelo (BPSA) hanno firmato un accordo di garanzia per la microfinanza in Italia nell'ambito del programma dell'UE per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI).

Il nuovo accordo di garanzia permette alla BPSA di erogare 10 milioni di euro di prestiti a 650 microimprenditori in Italia nel corso dei prossimi 5 anni. I microimprenditori potranno beneficiare di prestiti a un tasso di interesse ridotto fornendo minori garanzie reali. Nella concessione dei prestiti la BPSA darà la priorità alle donne, ai giovani e alle start-up.

La garanzia EaSI, istituita nel giugno 2015, è finanziata dall'Unione europea e attuata dal Fondo europeo per gli investimenti. Le microimprese che desiderano chiedere un prestito nell'ambito del programma EaSI possono contattare le filiali della BPSA.

Il FEI non fornirà sostegno finanziario diretto alle imprese, ma attuerà lo strumento mediante intermediari finanziari locali, come istituti microfinanziari, di finanza sociale e di garanzia e banche attive in tutta l'UE28 e in altri paesi che partecipano al programma EaSI. Gli intermediari tratteranno direttamente con le parti interessate per fornire sostegno nel quadro della garanzia EaSI.

Il piano di investimenti per l'Europa (il piano Juncker) si prefigge in primo luogo di rimuovere gli ostacoli agli investimenti, aumentare la visibilità dei progetti d'investimento ai quali fornisce assistenza tecnica, e di fare un uso più intelligente delle risorse finanziarie esistenti e nuove. A Novembre 2018 il piano di investimenti per l'Europa aveva già mobilitato più di 360 miliardi di euro di investimenti in tutta Europa.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea