Fondi Strutturali e di investimento europei 2014-2020

Homepage

Il 6 ottobre 2011, la Commissione europea ha adottato un progetto di pacchetto legislativo che definisce le linee della politica di coesione dell'UE per il periodo 2014-2020.

Il bilancio stanziato per i Fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE) è pari a 454 miliardi di euro, corrispondente ad un terzo del bilancio europeo della programmazione in corso.

Questi fondi rappresentano lo strumento principale della politica degli investimenti dell'Unione europea. Il loro obiettivo è promuovere lo sviluppo regionale, con una forte attenzione al lavoro, all'efficienza energetica, all'innovazione e alla ricerca.

In particolare, gli Stati Membri, attraverso i fondi SIE si impegnano a:

  • sostenere oltre 2 milioni di imprese attraverso i fondi per incrementarne la competitività, sviluppare prodotti, trovare nuovi mercati e creare nuovi posti di lavoro
  • effettuare investimenti nelle infrastrutture in settori come la banda larga, le tecnologie informatiche e le telecomunicazioni, nonché l'approvvigionamento idrico. Ciò aiuterà i paesi dell'UE - soprattutto quelli meno sviluppati - a migliorare le condizioni di vita dei cittadini e a rendere il loro contesto imprenditoriale più competitivo
  • utilizzare i fondi per investire nelle competenze e nell'adattabilità della forza lavoro europea, offrendo a decine di milioni di persone, compresi i giovani, i rifugiati e gli immigrati legali, l'opportunità di formarsi, riqualificarsi o avviare nuove imprese.

Alcuni degli elementi principali che hanno caratterizzato la programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali sono stati:

  • la concentrazione dei finanziamenti su un numero minore di priorità meglio collegate alla strategia Europa 2020,
  • la concentrazione sui risultati, il monitoraggio dei progressi verso gli obiettivi fissati,
  • il maggiore ricorso a condizionalità e la semplificazione dell'attuazione.

Per la programmazione in corso, tra l'altro, in linea con i principi di semplificazione ed efficacia, esiste un unico gruppo di norme che disciplina i cinque Fondi strutturali e di investimento europei. La finalità di tali norme è, appunto, stabilire un chiaro collegamento con la strategia Europa 2020 per generare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nell'UE, migliorare il coordinamento, garantire un'attuazione coerente e rendere l'accesso ai fondi il più diretto possibile per i soggetti che possono usufruirne.

I cinque fondi SIE sono:

  • il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR);
  • il Fondo sociale europeo (FSE);
  • il Fondo di coesione;
  • il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR);
  • il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

Fonte: Fondi Strutturali e di Investimento Europei 2014-2020: testi e commenti ufficiali