• Condividi su Facebook

Scienza e innovazione al servizio del patrimonio culturale europeo

  • 41078
  • VARIE - UE 21/03/2018
  • COMUNICATO STAMPA

Il 2018 è l'Anno europeo del Patrimonio Culturale. L'obiettivo è quello di incoraggiare il maggior numero di persone a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale dell'Europa e rafforzare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo.

Si è recentemente svolta a Bruxelles una conferenza di alto livello Horizon 2020 su innovazione e patrimonio culturale per presentare alcune tra le innovazioni più promettenti per conservare e valorizzare il patrimonio culturale europeo per le generazioni future. La ricerca e l'innovazione possono alimentare soluzioni intelligenti e tecnologicamente avanzate nei confronti delle sfide che l'Europa sta affrontando nel tentativo di proteggere e beneficiare del suo patrimonio culturale.

Tra gli argomenti che discussi vi sono le azioni intraprese dalla Commissione europea per contribuire a sinergie a lungo termine tra scienza, ricerca, innovazione e cultura a vantaggio del patrimonio culturale.

In questa circostanza, il Commissario Moedas, responsabile per la Ricerca, la scienza e l'innovazione, ha dichiarato: "Il patrimonio culturale è una fonte di innovazione inesauribile, in cui le tradizioni incontrano le tecnologie d'avanguardia. Il nostro obiettivo è fare dell'Europa il leader mondiale nel campo dell'innovazione del patrimonio con il sostegno di Horizon 2020, il programma europeo di finanziamento della ricerca e dell'innovazione."

La Commissione, inoltre, ha presentato anche il suo policy review "Innovazione nella ricerca sul patrimonio culturale", che valuta la ricerca finanziata dall'UE sul patrimonio culturale e propone miglioramenti al Quadro europeo di ricerca dopo il 2020.

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea