FONTE (*)

TIPO DI NOTIZIA (*)

IDENTIFICATIVO DEL BANDO

TITOLO (*)

TITOLO BREVE

ABSTRACT

TESTO

REFERENTE

  • Condividi su Facebook

NEWS

RER: bando Innovazione delle reti di imprese

News n.: 41409

Fonte: Regione Emilia-Romagna del 23/04/2018

Tipo informazione: BANDO

Pubblicato il nuovo bando POR FESR della Regione Emilia-Romagna denominato Innovazione delle reti di imprese.
 

Il bando punta a sollecitare l’aggregazione di imprese, in rete tra esse, finanziandone l’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti e nelle formule organizzative e anche l’industrializzazione dei risultati della ricerca

I soggetti beneficiari sono quindi le “reti di PMI”, indipendenti tra loro e in un minimo di 3 unità, costituite nella forma di contratti di rete, consorzi e società consortili finalizzati all’innovazione.


Il bando mette a disposizione 12,5 milioni di euro di fondi europei del Por Fesr 2014-2020 per la realizzazione, tra il 2019 e il 2020, di progetti:

  • di sperimentazione e adozione di soluzioni innovative di interesse comune, in cui la collaborazione tra le imprese sia il fattore di avanzamento tecnologico, in grado di produrre avanzamenti significativi in termini di produttività e/o ingresso in nuovi mercati;
  • volti alla industrializzazione dei risultati della ricerca quando fortemente significativi in termini di incremento della produttività e/o introducono in nuovi mercati;
  • di innovazione digitale volti alla riprogettazione e applicazione di funzioni aziendali strategiche in chiave digitale (Industria 4.0), in grado di apportare cambiamenti sostanziali nella organizzazione di particolari funzioni aziendali.


Ogni impresa partecipante deve possedere un codice ATECO (primario o secondario) appartenente agli ambiti produttivi della Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente. In particolare si fa riferimento ai seguenti ambiti produttivi individuati nelle priorità A, B e D della Strategia (Agroalimentare, Edilizia e delle costruzioni, Meccatronica e motoristica, Industrie della salute e del benessere, Industrie culturali e creative, Innovazione nei servizi).


Tra i progetti che verranno presentati con riferimento a tali ambiti produttivi, verranno considerati prioritari quelli in grado di cogliere le tematiche trasversali (e drivers innovativi) indicati nella priorità C (Sviluppo sostenibile, Qualità della vita, Società dell’informazione)


Il contributo regionale al progetto, che costituisce un contributo in conto esercizio, è concesso a fondo perduto con una intensità pari al 50% dei costi ammissibili.

Le domande di contributo potranno essere inviate dal 9 luglio al 31 ottobre 2018 (termine prorogato rispetto l'iniziale 21 settembre 2018). Maggiori informazioni del testo del bando.

DOCUMENTI

Scadenze
Referente
Link
Quadro di finanziamento
Beneficiari
  • PMI
  • Startup
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 12.452.829
Nome del mittente (*)
Cognome del mittente (*)
Email del mittente (*)
Email del destinatario (*)
Testo del messaggio (*)