• Condividi su Facebook

Bilancio dell'UE: rafforzati i settori culturali e creativi europei

  • 41718
  • RAPID - COMMISSIONE EUROPEA 31/05/2018
  • COMUNICATO STAMPA

La proposta della Commissione di rafforzamento dei settori culturali e creativi dell'UE si concentra su tre settori: MEDIA - Il programma Europa creativa a sostegno dell'industria cinematografica e audiovisiva dell'UE; cultura; azioni intersettoriali.

1. MEDIA: 1,081 miliardi di euro saranno destinati al finanziamento di progetti audiovisivi e all'incentivazione della competitività del settore audiovisivo in Europa. Il programma MEDIA continuerà a sostenere lo sviluppo, la distribuzione e la promozione di film, programmi televisivi e videogiochi europei. Nei prossimi anni aumenteranno gli investimenti nella promozione e nella distribuzione di opere e narrativa innovativa europee, compresa la realtà virtuale, a livello internazionale. Sarà creato un repertorio online di film dell'UE per rafforzare la visibilità e l'accessibilità delle opere europee.

2. CULTURA: 609 milioni di euro a titolo del nuovo bilancio saranno destinati alla promozione dei settori culturali e creativi europei. Saranno istituiti progetti, reti e piattaforme di cooperazione per collegare tra loro gli artisti di talento presenti in tutta Europa e per agevolare la cooperazione transfrontaliera dei creatori.

3. AZIONI TRANSETTORIALI PER I SETTORI CULTURALI E DEI MEDIA: 160 milioni di euro saranno destinati al finanziamento delle PMI e di altre organizzazioni dei settori culturali e creativi. I fondi saranno anche utilizzati per favorire la cooperazione a livello di politiche culturali nell'UE, per promuovere un ambiente mediatico libero, diversificato e pluralistico e per sostenere un giornalismo di qualità e l'attività di alfabetizzazione mediatica.

La cultura riveste un ruolo importante nel rafforzare la resilienza della società europea e della nostra economia. Considerate la digitalizzazione e la concorrenza a livello mondiale, è necessario che i settori culturali e creativi europei ottengano un maggiore sostegno per favorire le produzioni transfrontaliere, per aumentare il numero di opere europee e garantirne una maggiore distribuzione, e per garantire che le tecnologie digitali siano sfruttate appieno, rispettando nel contempo la diversità culturale e linguistica dell'Europa. Inoltre, rafforzando la cultura e la creatività nell'UE, si può sostenere meglio la libertà e il pluralismo dei media, aspetti fondamentali per ottenere società aperte, inclusive e creative.

Per questo motivo, la Commissione propone un aumento dei fondi per il programma Europa creativa.

Link
Quadro di finanziamento
  • CreativeEurope : Europa creativa a sostegno dei settori culturali e creativi europei
Area di interesse
  • Unione Europea