• Condividi su Facebook

Resistenza antimicrobica: pubblicato il nuovo bando della JPI AMR

  • 42707
  • VARIE - UE 05/12/2018
  • BANDO

La Joint Programming Initiative on Antimicrobial Resistance (JPI AMR) ha pubblicato il nuovo bando europeo dedicato alla resistenza antimicrobica (AMR) intitolato “Diagnostics and Surveillance of Antimicrobial Resistance: Development of tools, technologies and methods for global use”.

L'obiettivo principale del bando è di combinare risorse, infrastrutture e punti di forza di più Paesi al fine di facilitare progetti di ricerca innovativi sulle strategie diagnostiche e di sorveglianza che possono essere utilizzate per rilevare e monitorare la resistenza antimicrobica (AMR).

In particolare, il bando si focalizza sulla diagnostica e sulla sorveglianza, con le proposte progettuali che dovranno:

  • sviluppare strategie, strumenti, tecnologie e metodi per l'individuazione, il monitoraggio, la profilazione e/o la sorveglianza della resistenza antimicrobica e delle dinamiche che portano alla resistenza;
  • studiare modi per facilitare e attuare l'adozione e l'uso di strategie, strumenti, tecnologie e/o metodi esistenti per l'individuazione, il monitoraggio, la profilazione e la sorveglianza della resistenza.

I progetti dovranno quindi concentrarsi sulla diagnosi di infezioni da resistenza antimicrobica in ambito clinico e veterinario o sulla sorveglianza della resistenza antimicrobica negli esseri umani, negli animali e nell'ambiente. Il bando punta inoltre a finanziare progetti con un potenziale impatto in aree in cui il rischio di resistenza antimicrobica è maggiore, come l'Africa o l'Asia.

L'Italia partecipa al bando tramite il Ministero della Salute (budget allocato: 500.000€) e il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (budget allocato: 400.000€). Maggiori informazioni sui criteri di partecipazione italiana nelle relative schede presenti nell'Annex B del bando.

Il bando adotta una valutazione a due step, con la scadenza per inviare le pre-proposal fissata per il 18 febbraio 2019. Maggiori informazioni nella pagina web dedicata e nel testo del bando.

Scadenze
Referente
Link
Beneficiari
  • Organismi di ricerca
  • Grandi imprese
  • PMI
  • Startup
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 20.000.000