• Condividi su Facebook

Microplastiche nell'ambiente marino: nuovo bando della JPI Oceans

  • 43189
  • VARIE - UE 19/11/2018
  • BANDO

Dodici stati membri della JPI Oceans (tra cui l'Italia) insieme al Brasile hanno lanciato un invito a presentare progetti di ricerca transnazionali di circa 9,2 milioni di € per studiare le fonti, la distribuzione e l'impatto delle microplastiche nell'ambiente marino.

Sulla base dei risultati del bando transnazionale congiunto “Ecological aspects of microplastics in the marine environment” e delle più recenti scoperte scientifiche, questo bando transnazionale congiunto intende aumentare le conoscenze in merito alle fonti di microplastiche, ai metodi analitici per l'identificazione di plastiche micro e nano, il monitoraggio della loro distribuzione e abbondanza nei sistemi marini e i loro effetti su di essi, al fine ultimo di ridurre l'introduzione di plastica nell'ambiente marino.

Per questo bando i partner di finanziamento provenienti da Belgio, Brasile, Estonia, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Italia, Malta, Norvegia, Portogallo, Spagna e Svezia hanno stanziato un importo totale pari a € 9,2 milioni di Euro. Possono, comunque, partecipare anche i ricercatori con sede in altri paesi purché partecipino con proprie risorse.

Il bando comprende quattro temi principali:

  1. Identificazione, caratterizzazione e quantificazione delle principali fonti di microplastiche, in particolare meccanismi e scale temporali di frammentazione della macroplastica
  2. Nuove metodologie di campionamento e analisi - concentrandosi sulle più piccole (nano-) particelle e metodi di misurazione in situ per tutte le matrici (acqua, sedimenti, biota)
  3. Monitoraggio e mappatura delle microplastiche nell'ambiente marino, compresi i loro effetti sull'ambiente marino
  4. Proposte per ridurre gli apporti di materie plastiche nell'ambiente marino, anche attraverso nuovi metodi di riciclaggio, sensibilizzazione dell'opinione pubblica, promozione di cambiamenti comportamentali, analisi socioeconomiche

Ogni proposta deve affrontare almeno uno dei quattro temi del bando. L'Italia finanzierà proposte in tutte le aree tematiche.

Le proposte devono coinvolgere i partner di ricerca ammissibili di almeno tre paesi partecipanti. I progetti saranno finanziati fino a 36 mesi. Il finanziamento massimo richiesto per proposta è di € 2.000.000.

Scadenze
Referente
  • Persone di contatto per l'Italia:
    Aldo Covello/ Mauro Bertelletti

    Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR)

    Tel: +39 06 97726465/ +39 06 9772 7902

    Email: aldo.covello@miur.it / mauro.bertelletti@miur.it 

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • Organismi di ricerca
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
  • Studi ed attività di supporto
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 9,2 milioni