• Condividi su Facebook

Aperta la Competition Call del progetto Innocultour tra Italia e Croazia

  • 43496
  • VARIE - UE 09/01/2019
  • BANDO

Il progetto Innocoltour vuole valorizzare e promuovere siti museali e territori meno noti ma di indubbio rilievo nel quadro del patrimonio culturale dell’area Italia-Croazia ed esplorare il loro potenziale di sviluppo economico, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie legate all’industria creativa e culturale.

Le attività sono focalizzate sul coinvolgimento attivo dei principali stakeholders, popolazione locale, soggetti/attori dell’industria creativa al fine di identificare soluzioni creative e innovative per la preservazione e valorizzazione del patrimonio culturale museale e territoriale.

In questo contesto la Joint Call Competition intende raccogliere le migliori proposte ideative in riferimento alle seguenti aree tematiche:

  • idee volte a comunicare i piccoli musei e il collegamento con il territorio: la proposta dovrà specificare quali contenuti i piccoli musei dovranno comunicare per essere maggiormente attrattivi e verso quale pubblico (giovani, scienziati, pubblico generico...)
  • quali tecnologie migliori per comunicare i contenuti che si vogliono divulgare
  • linee guida comuni per i partner e nuove idee per collegare le industrie creative al patrimonio culturale

Verranno selezionati, attraverso una graduatoria, i tre concorrenti che hanno presentato le migliori proposte ideative. Il compenso sarà così suddiviso:

  • primo classificato: € 5.000,00 + IVA
  • secondo classificato: € 3.000,00 + IVA
  • terzo classificato: € 2.000,00 + IVA

La dotazione finanziaria complessiva a disposizione del bando è di 10.000 Euro + IVA .

Il concorso di idee è aperto agli operatori economici di cui all’art. 3 Lett. p) del D.Lgs 50/2016 e s.m.i: persone fisiche o giuridiche, enti pubblici, raggruppamenti di tali persone o enti, compresa qualsiasi associazione temporanea di imprese, un ente senza personalità giuridica, ivi compreso il gruppo europeo di interesse economico (GEIE) costituito ai sensi del decreto legislativo 23 luglio 1991, n. 240, che offre sul mercato la realizzazione di lavori o opere, la fornitura di prodotti o la prestazione di servizi. Sono ammessi a partecipare anche i lavoratori subordinati abilitati.

Scadenze
Link
Quadro di finanziamento
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • PMI
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
  • Protezione e valorizzazione della proprietĂ  intellettuale
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 10.000