• Condividi su Facebook

Unione dei mercati dei capitali: accordo politico su una distribuzione transfrontaliera dei fondi di investimento più semplice e rapida

  • 43773
  • VARIE - UE 05/02/2019
  • POLITICA GENERALE

Le istituzioni dell'UE stanno adottando misure per rendere più semplice e rapido l'accesso delle imprese alle fonti di finanziamento in tutta Europa.

Il 5 febbraio 2019 la presidenza rumena del Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo preliminare su un pacchetto di misure tese alla rimozione degli ostacoli esistenti alla distribuzione transfrontaliera dei fondi di investimento. L'accordo dovrà ora essere sottoposto all'approvazione degli ambasciatori dell'UE.

Nonostante la rapida crescita registrata dai fondi di investimento dell'UE negli ultimi anni, il mercato UE dei fondi di investimento è ancora prevalentemente organizzato come un mercato nazionale: il 70% della attività è gestito da fondi registrati esclusivamente per la vendita nel mercato nazionale. 

Il nuovo accordo conferisce maggiore forza all'attuale quadro normativo dei fondi di investimento che si basa sulle direttive Organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (Oicvm) e Gestori di fondi di investimento alternativi (Aifm), integrate da quattro quadri specifici per i fondi: fondi europei per il venture capital, fondi europei per l'imprenditoria sociale, fondi di investimento europei a lungo termine e fondi comuni monetari.

Le regole per i fondi consentiranno ai gestori di distibuire e in alcuni casi gestire i propri fondi sul territorio europeo, garantendo comunque la tutela degli investitori.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea