NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA DI OCCUPA?

SCHEDA

Tecnologie della società dell'informazione: priorità tematica 2 nell'ambito del gruppo di attività 'Integrare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca' del VI Programma Quadro di RST

Acronimo: 6FP-IST

Durata: 2002 - 2006

Ente erogatore: Commissione Europea - Ricerca

Area: Unione Europea

Stampa scheda programma

Notizia flash

Di cosa si occupa?

L’area tematica prioritaria delle tecnologie della società dell’informazione - IST si propone di contribuire a creare una società basata sull’informazione e sulla conoscenza in tutta Europa, favorendo la partecipazione delle regioni meno sviluppate. Le azioni previste intendono mobilitare la comunità dei ricercatori attorno a obiettivi di medio e lungo termine, favorendo l’integrazione delle attività pubbliche e private su scala europea, al fine di costruire competenze fondamentali e di rafforzare l’innovazione. Tutto questo implica attività di RST ad alto rischio e di lungo termine, come lo sviluppo della prossima generazione di sistemi mobili e senza filo oltre la terza generazione (3G), attività che mettono in relazione le attività dell’UE con quelle svolte in ambito internazionale, attività di ricerca destinate a esplorare e valutare concetti innovativi e tecnologie emergenti in ambiti delle TSI alle frontiere della conoscenza. Priorità di ricerca
  • Ricerca applicata nelle IST riguardante le principali problematiche sociali ed economiche per ampliare la portata e aumentare l’efficienza delle soluzioni basate sulle IST che affrontano le principali sfide in ambito sociale ed economico, rendendo tali soluzioni accessibili nella maniera più naturale e affidabile, ovunque e in qualsiasi momento, a cittadini, imprese e organizzazioni
    1. Tecnologie destinate ad instaurare un clima di fiducia e sicurezza
    2. Ricerca nel campo delle problematiche sociali
    3. Ricerche inerenti le problematiche del lavoro e delle imprese
    4. Soluzione di problemi complessi nel campo della scienza, dell’ingegneria, delle imprese e per la società
  • Tecnologie di comunicazione, di calcolo e di software per consolidare e sviluppare ulteriormente i punti di forza europei, quali le comunicazioni mobili, l’elettronica di consumo e il software e i sistemi incorporati e migliorare le prestazioni, l’affidabilità, l’efficacia rispetto ai costi, la funzionalità e le capacità adattative delle tecnologie di comunicazione e di calcolo in modo da rispondere alle crescenti esigenze delle applicazioni. Le ricerche condurranno anche alla nuova generazione di Internet.
    1. Tecnologie di comunicazione e di rete
    2. Tecnologie di software, sistemi incorporati e sistemi distribuiti
  • Componenti e microsistemi
    1. Micro-, nano- e optoelettronica
    2. Micro- e nanotecnologie, microsistemi, display
  • Tecnologie della conoscenza e interfacce per migliorare l’utilizzabilità delle applicazioni e dei servizi di TSI e l’accesso alla conoscenza che essi rappresentano per favorirne una più ampia adozione e una diffusione più veloce. Saranno affrontate inoltre le questioni di integrazione correlate alle tecnologie di ricerca multimediali.
    1. Tecnologie della conoscenza e contenuto digitale
    2. Interfacce e superfici intelligenti
  • Tecnologie future ed emergenti per la società dell’informazione per contribuire nel campo delle TSI allo sviluppo di nuove discipline e comunità scientifiche e tecnologiche, alcune delle quali acquisiranno un’importanza strategica per lo sviluppo economico e sociale e alimenteranno il filone principale delle TSI in futuro. Per garantire un’accoglienza favorevole a idee nuove, una massa critica di ricercatori laddove sia necessaria una concentrazione e una copertura continua delle TSI alle frontiere della conoscenza, saranno adottate due strategie complementari: una ricettiva e aperta e l’altra proattiva.

Quali attività possono essere realizzate?

Nell'ambito dell’area tematica prioritaria possono essere realizzati diversi tipi di progetti. In particolare, sono stati previsti diversi strumenti per l’attuazione di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione. Si tratta delle cosiddette Azioni indirette di RST, intraprese da uno o più partecipanti, cui la Comunità comparteciperà finanziariamente.
a. NUOVI STRUMENTI
  • Reti di eccellenza Lo scopo delle reti di eccellenza è rafforzare e sviluppare l’eccellenza scientifica e tecnologica della Comunità mediante l’integrazione, a livello europeo, di capacità di ricerca attualmente esistenti o emergenti a livello nazionale e regionale. Ciascuna rete mirerà inoltre a far progredire le conoscenze in un particolare settore riunendo una massa critica di capacità. Le reti di eccellenza favoriranno la cooperazione tra le capacità di eccellenza delle università, dei centri di ricerca, delle imprese, comprese le PMI, e delle organizzazioni scientifiche e tecnologiche. Le attività saranno generalmente orientate verso obiettivi pluridisciplinari a lungo termine, piuttosto che verso risultati predefiniti in termini di prodotti, processi o servizi.
  • Progetti integrati I progetti integrati sono finalizzati a promuovere la competitività della Comunità e ad affrontare le principali esigenze della società mobilitando una massa critica di risorse e competenze in materia di ricerca e sviluppo tecnologico. Ciascun progetto integrato dovrebbe essere contraddistinto da obiettivi scientifici e tecnologici chiaramente definiti e dovrebbe mirare a conseguire risultati specifici in termini di prodotti, processi o servizi. In funzione di tali obiettivi, i progetti possono includere attività di ricerca a più lungo termine o a rischio più elevato.
  • Partecipazione della Comunità a programmi avviati da più Stati membri Articolo 169 A norma dell'articolo 169 del trattato, questo strumento riguarda programmi adeguatamente definiti e attuati dai governi, dalle autorità nazionali o regionali, o dalle organizzazioni di ricerca. L'esecuzione congiunta di tali programmi prevede il ricorso ad una struttura specifica di attuazione e si può basare su programmi di lavoro armonizzati e inviti a presentare proposte comuni, congiunti o coordinati.
b. ALTRI STRUMENTI
  • Progetti specifici mirati nel campo della ricerca I progetti specifici mirati nel campo della ricerca sono intesi a migliorare la competitività europea. Essi dovrebbero concentrarsi su settori chiaramente definiti e assumeranno una o l'altra delle due forme seguenti o entrambe combinate:
    1. progetto di ricerca e sviluppo tecnologico destinato ad acquisire nuove conoscenze per migliorare in modo considerevole o mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi o per rispondere ad altre esigenze della società e delle politiche comunitarie;
    2. progetto di dimostrazione destinato a comprovare la validità delle nuove tecnologie che offrono un vantaggio economico potenziale ma che non possono essere commercializzate come tali.
    I progetti specifici mirati nel campo dell'innovazione mirano a sperimentare, convalidare e diffondere su scala europea nuovi concetti e metodi in materia di innovazione.
  • Azioni di coordinamento Le azioni di coordinamento mirano a stimolare e sostenere iniziative coordinate di vari soggetti operanti nel campo della ricerca e dell'innovazione in vista di una maggiore integrazione. Comprenderanno attività quali l'organizzazione di conferenze e riunioni, la realizzazione di studi, scambi di personale, scambio e diffusione di buone pratiche, creazione di sistemi di informazione e di gruppi di esperti e potranno includere, se necessario, un sostegno alla definizione, all'organizzazione e alla gestione di iniziative congiunte o comuni.
  • Azioni di sostegno specifico Le azioni di sostegno specifico integreranno l'attuazione del presente programma e possono essere utilizzate per contribuire a preparare le attività future della politica comunitaria di ricerca e sviluppo tecnologico, comprese quelle di controllo e di valutazione. Queste azioni, che possono combinarsi a seconda dei casi, consistono, in particolare, in conferenze, seminari, studi e analisi, premi e concorsi scientifici di alto livello, gruppi di lavoro e di esperti, sostegno operativo e attività di diffusione, informazione e comunicazione. Possono altresì includere azioni di sostegno alle infrastrutture di ricerca riguardanti, per esempio, l'accesso transnazionale o lavori tecnici preparatori (tra cui studi di fattibilità) e lo sviluppo di nuove infrastrutture.

Chi può partecipare?

Possono partecipare al programma le persone giuridiche (istituti di ricerca, università e imprese comprese le PMI) provenienti da qualsiasi paese. Sono ammesse a partecipare anche le persone fisiche. Si applicano regole di partecipazione e di finanziamento diverse a seconda dei differenti paesi di appartenenza dei partner e dei distinti strumenti di partecipazione. Il numero minimo di partecipanti stabilito dai programmi di lavoro non può essere inferiore a tre soggetti giuridici indipendenti stabiliti in tre Stati Membri o Stati Associati diversi, di cui almeno due sono Stati Membri o Paesi Candidati Associati. Un gruppo europeo di interesse economico (GEIE) o qualsiasi soggetto giuridico, stabilito in uno Stato membro o Stato associato ai sensi del suo diritto nazionale e che riunisce nel suo ambito soggetti giuridici indipendenti che soddisfano le condizioni del regolamento relativo alle regole di partecipazione, può partecipare da solo ad un'azione indiretta purché la sua composizione soddisfi il numero minimo di partecipanti previsto. Le azioni di sostegno specifico possono essere attuate da un solo soggetto giuridico.

Entità del Finanziamento

Come accedere al finanziamento?

Le proposte di azione indiretta sono presentate secondo le modalità contenute negli inviti a presentare proposte pubblicati nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee. Tali modalità sono specificate nei programmi di lavoro. Gli inviti a presentare proposte possono comportare una procedura di valutazione articolata in una sola fase (one-stage) oppure in due fasi (two-stage). In quest’ultimo caso, qualora una versione sintetica della proposta sia valutata positivamente nella prima fase i proponenti interessati dovranno presentare una proposta completa nella seconda fase. Per molte attività del Programma è adottato il meccanismo di inviti a presentare proposte con termine di presentazione fisso ('fixed deadline proposals'). Per alcune attività, invece, sono previsti inviti permanenti ('continuos submission scheme') con date intermedie di valutazione. La Commissione può pubblicare inviti a presentare manifestazioni di interesse per essere assistita nell'individuare con precisione obiettivi e necessità che possono essere inclusi nei programmi di lavoro e negli inviti a presentare proposte. Ciò lascia impregiudicata qualsiasi decisione successivamente adottata dalla Commissione in merito alla valutazione e alla selezione delle proposte di azioni indirette. I progetti devono essere presentati alla Commissione Europea all'indirizzo di volta in volta indicato nell'invito a presentare proposte a cui si partecipa.

NEWS

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Aumentare la sicurezza marittima in stile UE

La vita in alto mare dovrebbe essere più sicura in futuro grazie ai risultati di un progetto di ricerca finanziato dall'UE mirato a migliorare enormemente le procedure di evacuazione e di sicurezza sulle navi passeggeri

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

I dati digitali si aprono al futuro

Un team di ricercatori europei ha sviluppato un software che assicura che i dati salvati digitalmente vengano conservati e rimangano accessibili e comprensibili a tempo inteterminato

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

I rifiuti come carburante per i robot autonomi

Negli ultimi anni, il team di scienziati finanziati dall'UE che sta dietro alle serie EcoBot (I, II, III) di robot ha generato energia alimentando la macchina con rifiuti e materie prime

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progettazione migliore per costi inferiori

Nell'ambito del progetto SPEEDS sono stati sviluppati un nuovo metodo, un nuovo processo e un nuovo 'tool environment' di progettazione che dovrebbe migliorare in modo significativo il settore europeo dei sistemi embedded

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Una ricerca dell'UE riduce i ritardi dei treni

I passeggeri dei treni di tutta Europa stanno beneficiando di una nuova ricerca sugli algoritmi finanziata dall'Unione Europea nell'ambito del progetto ARRIVAL

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

DustCart: il robot che raccoglie la spazzatura

Dal 2006, un team di ricercatori finanziato dall'UE nell'ambito del progetto DUSTBOT lavora su un progetto che prevede che un robot raccolga su richiesta la spazzatura dalle abitazioni

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Nanowire organici per nuove possibilità

Scienziati dei materiali svizzeri e tedeschi hanno creato nell'ambito del progetto PHODYE un network di nanowire organici per componenti elettronici e optoelectornici

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

L'UE crea un sistema di preallarme per gli tsunami

Alcuni ricercatori finanziati dall'UE hanno contribuito allo sviluppo di un sistema di preallarme che proteggerà le comunità vulnerabili dagli tsunami ed eviterà in futuro le terribili perdite in vite umane

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un salto quantico per la crittografia

Un team internazionale di ricercatori ha compiuto una svolta nella generazione di numeri casuali, applicando i principi della meccanica quantistica per produrre una stringa di numeri che è davvero casuale

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un progetto dell'UE rende l'imballaggio più facile

Alcune delle principali istituzioni di ricerca europee hanno partecipato al progetto triennale Net-WMS, che ha sviluppato metodi per ottimizzare le procedure di imballaggio computerizzato

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Scienziati allargano le scale quantistiche

Un team di scienziati tedeschi e spagnoli si propone di usare la meccanica quantistica per identificare proprietà quantistiche in oggetti più grandi e più complessi composti da decine di milioni di atomi, tra cui i virus dell'influenza

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

I sistemi grid diventano più accessibili

I ricercatori del progetto KNOWARC hanno sviluppato un middleware che permetterà agli utenti che non fanno parte del mondo accademico di accedere ad una tecnologia che permette la condivisione delle risorse

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Riflettori accesi sui progetti UE dedicati a fiducia e sicurezza

La rivista Journal of Computer Security ha pubblicato un numero speciale dedicato ai risultati di sei progetti finanziati dall'Unione europea in riferimento all'area tematica 'Tecnologie della società dell'informazione' del Sesto programma quadro

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Offrire ai malati di demenza l'aiuto di cui hanno bisogno

I partner del progetto COGKNOW hanno affrontato il problema della demenza individuando le diverse esigenze dei pazienti affetti da questa malattia e sviluppando un sistema innovativo che li aiuta a prendersi cura di se stessi

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Musica per tutti

Un team di scienziati, finanziato dall'Unione europea, ha progettato e sviluppato un servizio dimostrativo che consente ai musicisti non vedenti di avere accesso alle partiture in Braille

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

SANYA: una tecnologia per l'accesso ai dati ambientali

Il progetto SANY ha elaborato una migliore interoperabilità dei sensori sul campo e delle reti di sensori ed un riutilizzo più veloce e economico dei dati e dei servizi che attualmente provengono da fonti tra loro incompatibili

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

SCRATCHBOT potrebbe salvare vite umane

Un team di ricercatori britannici ha messo a punto un robot che, come i ratti, utilizza i baffi per analizzare l'ambiente circostante

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Il successo del paradigma informatico SECSE

Un team di ricercatori finanziato dall'Unione europea ha elaborato nuovi metodi, strumenti e tecniche destinati agli integratori di sistema e ai fornitori di servizi che operano nel campo dell'ingegneria del software

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un World Wide Web più realistico

Alcuni ricercatori finanziati dall'Unione europea hanno sviluppato una nuova forma di comunicazione tra macchine basata su una nuoa rete che potenzierà i servizi web, il Semantic Web e le tecnologie tuple-space

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

IMAGINATION offre idee innovative

Ricercatori europei hanno sviluppato un software che aiuterà gli utenti a organizzare, compiere ricerche e navigare nelle collezioni di immagini

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Sviluppate nuove risorse per sistemi Grid

Un gruppo di ricercatori finanziato dall'Unione europea è riuscito a mettere a punto una piattaforma destinata alla compravendita di risorse di computing nella quale sarà possibile vendere e acquistare risorse di computing standardizzate

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Ricercatori dell'UE affrontano le malattie senza confini

Per compiere ricerche sulle malattie comuni, ricercatori in Europa hanno usato delle infrastutture elettroniche per coordinare e combinare tra loro una varietà di strumenti, database, grid e portali web

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetti dell'Unione europea per iniziativa e-learning

Il progetto ELU, che ha ricevuto un finanziamento complessivo pari a 2,96 milioni di euro, fornirà agli insegnanti gli strumenti che permetteranno loro di collegarsi agli studenti 'oltre' l'aula

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Il design semantico taglia i costi e fa risparmiare tempo

Alcuni ricercatori finanziati dall'UE nell'ambito del progetto SevenPro hanno sviluppato un sistema ibrido innovativo che aiuterà i designer di prodotti ad aumentare la loro produttività e a risparmiare tempo

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un futuro brillante per le nuove fonti di luce

Nel quadro del progetto OLLA, un team di ricercatori ha creato diodi organici ad emissione luminosa (OLED, nuove e brillanti fonti di luce) che hanno un'efficienza pari a quella dei tubi fluorescenti

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Il progetto LUNA migliora il riconoscimento vocale

Il progetto LUNA, finanziato dall'UE nell'ambito del Sesto programma quadro con 2,61 milioni di euro, sta aumentando il livello di intelligenza dei sistemi automatici, fino alla 'Comprensione del linguaggio parlato'

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

IPHOBAC conquista il mondo del wireless

Il consorzio del progetto IPHOBAC composto da 11 membri sta sviluppando componenti per le connessioni wireless nelle bande ad altissima frequenza (EHF) comprese tra i 30FHz e i 300GHz

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Identificare le malattie sul palmo della vostra mano

OptoLabCard, un progetto finanziato dall'UE, offre la possibilità non solo di proteggere la salute e il benessere di milioni di europei, ma anche di risparmiare centinaia di milioni di euro spesi per curare le infezioni gastrointestinali

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Sensori ispirati alla biologia

WINSOC (Wireless Sensor Networks with Self-Organization Capabilities for Critical and Emergency Applications) è un progetto tecnico-scientifico ispirato agli organismi viventi intorno a noi ed è finanziato nell'ambito del programma delle tecnologie della società dell'informazione del Sesto programma quadro

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto UE presenta luci brillanti per un futuro brillante

Il consorzio del progetto OLLA, sostenuto dall'UE con 12 Mio EUR in finanziamenti, ha annunciato un'estensione della collaborazione mediante il progetto OLED100.eu, che inizierà il 1° settembre 2008 e terminerà nel 2011

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Velocizzare le reti wireless

Il progetto MASCOT ha identificato un modo per quadruplicare l'attuale velocità di trasferimento delle reti convenzionali, portandola da 54 megabyte al secondo (Mbps) a un massimo di 216 Mbps.

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

CyberCarpet trasporta gli utenti in mondi virtuali

Il tappeto è stato prodotto dal progetto CyberWalk, che è finanziato dall'UE nell'ambito dell'area tematica 'Tecnologie per la società dell'informazione' del sesto programma quadro

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto finanziato dall'UE per insegnare a un robot bambino a parlare

Il progetto di quattro anni 'Integration and Transfer of Action and Language Knowledge in Robots' insegnerà al robot umanoide come sviluppare delle capacità cognitive, usando processi simili a quelli impiegati dai genitori per sviluppare queste capacità nei bambini

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progettare prodotti su misura

Il progetto Custom-Fit finanziato dall'UE vuole creare un sistema totalmente integrato per la progettazione, la produzione e la fornitura di prodotti personalizzati usando le tecnologie di produzione rapida

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Nessun limite ai circuiti integrati in silicio

Un'équipe di ricercatori, impegnata in un progetto chiamato PICMOS che usufruisce di 2,5 Mio EUR di finanziamenti dell'Unione europea, ha sviluppato nuove tecnologie al fine di produrre e combinare microlaser semiconduttori con guide d'onda di silicio per nuove connessioni ottiche efficienti e ad alta prestazione

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto UE sviluppa nuovo sistema di controllo del traffico aereo

Nell'ambito del progetto ISMAEL finanziato dall'Unione europea, i ricercatori hanno studiato un sistema che consente ai controllori del traffico aereo di individuare posizione e movimento degli aeroplani mentre si trovano negli aeroporti, utilizzando rilevatori di campo magnetico

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

InnoSME identifica le PMI innovative nei nuovi Stati membri

Obiettivo del progetto InnoSME è quello di istituire reti nazionali e regionali di organizzazioni che agiscano da interfaccia con le PMI, quali le associazioni di imprese, le camere di commercio, le agenzie di sviluppo locale, le autorità pubbliche e gli istituti di formazione

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto UE potenzierà il sistema di allarme tsunami

Finanziato nell'ambito del Sesto programma quadro dell'UE (6°PQ), il progetto DEWS mira a rafforzare le capacità di allerta della regione, creando un sistema di allarme precoce tsunami aperto e interoperabile per l'Oceano indiano

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

In costruzione la versione 3D del patrimonio culturale europeo

Lo studio è stato realizzato nell'ambito della rete EPOCH, che coinvolge circa 100 istituti culturali europei impegnati a migliorare la qualità e l'efficacia delle tecnologie dell'informazione nella salvaguardia del patrimonio culturale

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Completata importante sfida informatica

Grazie al progetto DILIGENT, finanziato dall'Unione europea, oggi una delle maggiori raccolte al mondo di metadati multimediali è disponibile per ogni finalità di ricerca

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Rendere la produzione del legno «indiscutibilmente» più efficiente

Il progetto INDISPUTABLE KEY, finanziato a titolo del Sesto programma quadro, riunisce 28 partner di Estonia, Finlandia, Francia, Svezia e Norvegia con l'obiettivo di sviluppare un sistema di controllo teso a rafforzare l'efficienza della produzione di legname

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

L'ascesa del robot che cammina

Nell'ambito del progetto PACO-PLUS, alcuni ricercatori hanno sviluppato un robot in grado di imparare a camminare su superfici diverse e di affrontare senza cadere percorsi in salita e in discesa

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto dell'UE sviluppa un potente generatore in miniatura

Sviluppato nell'ambito del progetto VIBES finanziato dall'UE, il generatore di energia cinetica è più piccolo di un centimetro cubo e produce energia elettrica a partire dalle vibrazioni naturali e dai movimenti presenti nell'ambiente circostante

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Automobile high tech rivela al meccanico i propri difetti

Il sistema intelligente, che può indicare ai meccanici le parti di un'autovettura che devono essere riparate, è stato progettato da alcuni ingegneri dell'Institute for Manufacturing dell'Università di Cambridge nell'ambito del progetto PROMISE, finanziato dall'UE

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto UE colmerà il divario digitale in America latina

Il progetto BRASIL (Broadband to Rural America over Satellite Integrated Links) mira a sfruttare la tecnologia satellitare per fornire servizi a banda larga ad aziende e famiglie residenti in luoghi isolati dell'America latina

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Tecnologia grid per un progetto europeo di ricerca sul cancro

Il progetto «CancerGrid» riunisce partner provenienti dal settore industriale ed accademico per la prima applicazione su ampia scala della tecnologia Grid utilizzata nell rilevamento e nello sviluppo di nuovi agenti antitumorali

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Consorzio europeo sviluppa un motore di ricerca multimediale

Un consorzio europeo composto da nove partner del mondo accademico e industriale sta sviluppando un'architettura peer-to-peer distribuita su larga scala che consentirà la ricerca di contenuti audiovisivi utilizzando il paradigma query-by-example

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Una nuova scienza accende la ricerca europea

L'Europa, già leader nella fotonica, ovvero la tecnica che attraverso la trasmissione di particelle luminose o fotoni consente di far passare le informazioni attraverso la fibra ottica, è ora pronta a raggiungere nuovi orizzonti nell'universo tutto nuovo della plasmonica

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Gli scienziati europei sono in procinto di sviluppare infermieri-robot

Il progetto IWARD, finanziato dall'UE, si propone di mettere a punto tre robot in grado di svolgere una serie di mansioni solitamente assegnate al personale paramedico, quali misurare la febbre e la pressione sanguigna e in generale alleviare gli oneri spettanti al personale ospedaliero, consentendogli di dedicare più tempo ai pazienti

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto TSI per migliorare la ricerca delle notizie on-line

Alcuni ricercatori impegnati in un progetto finanziato dall'UE hanno sviluppato una serie di strumenti per il web semantico che a loro parere aiuterà gli utenti a reperire più rapidamente le notizie che più li interessano on-line

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetti comunitari per combattere il bullismo

Psicologi ed esperti di informatica di Regno Unito, Portogallo e Germania hanno progettato una scuola di realtà virtuale nell'ambito della quale gli studenti possono simulare una situazione di teppismo ed imparare a risolvere efficacemente il problema

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Migliorare le capacità dei robot di gestire i fattori d'incertezza

Il progetto BACS (Bayesian Approach to Cognitive Systems, approccio bayesiano ai sistemi cognitivi), finanziato nel quadro della sezione 'Tecnologie della società dell'informazione' del VI PQ dell'UE, ha lo scopo di creare un sistema di intelligenza artificiale che consentirebbe ai robot di gestire un ambiente tipico del mondo reale, in cui fattori di incertezza e poco familiari sono all'ordine del giorno

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

I potenziali pericoli dell'intelligenza ambientale

Safeguards in the World of Ambient Intelligence (SWAMI, ossia tutele nel mondo dell'intelligenza ambientale), un progetto TSI finanziato a titolo del Sesto programma quadro ha individuato cinque aree che potrebbero essere messe a rischio dall'AmI: privacy, identità, sicurezza, fiducia, e divario digitale

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto finanziato dall'UE sviluppa comunicazioni 'intelligenti' per migliorare il trasporto stradale

Il progetto integrato CVIS (Cooperative Vehicle-Infrastructure Systems - sistemi di cooperazione veicolo-infrastruttura) si è proposto lo sviluppo di un sistema 'intelligente' per consentire ai veicoli e alle infrastrutture stradali di comunicare, permettendo non solo di migliorare lo scorrimento del traffico, la sicurezza e l'impatto ambientale del traffico stradale, ma anche il comfort del conducente

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Prolungamento della vita attiva

Il progetto eInclusion@EU intende rivolgersi a quei membri della società, in particolare le persone in età più avanzata, tradizionalmente più avversi alla società dell'informazione

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Google 'intelligente'

GoPubMed, un nuovo tipo di motore di ricerca, sviluppato a partire dagli studi condotti nell'ambito del progetto BIOGRID finanziato dal Quinto programma quadro, è una specie di Google intelligente per gli specialisti nel settore della biomedicina

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Computer neurali: un passo più vicini alla meta

I progressi conseguiti all'interno del progetto NACHIP, finanziato nell'ambito del Sesto programma quadro, e sviluppato da ricercatori in Germania, Italia e Svizzera, potrebbero contribuire all'evoluzione proprio di questo tipo di tecnologia

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

eMayor favorirà la circolazione delle persone nell'UE

Il progetto eMayor ha lo scopo di sviluppare sistemi interoperabili a costi ragionevoli per le amministrazioni pubbliche di piccole e medie dimensioni (Small and medium sized government organisations - SMGO) di tutta Europa

LEGISLAZIONE

La Commissione sollecita iniziative per colmare il 'divario nella banda larga'

Secondo una nuova comunicazione della Commissione, l'UE e gli Stati membri devono sfruttare appieno gli strumenti disponibili, tra cui la normativa sugli aiuti di Stato e i fondi strutturali e per lo sviluppo rurale, per superare il 'divario nella banda larga' attualmente esistente nelle aree europee meno sviluppate e più periferiche

INFORMAZIONE

Avviso ai proponenti del bando IST

Disponibile un documento di suggerimenti utili che la Commissione europea dà a coloro che presenteranno proposte nell'ambito del bando IST, CALL6

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

CeBIT - Progetto dell'UE svela il nuovo approccio per le dimostrazioni

Il progetto CONNECT ha ideato il sistema di realtà aumentata (Augmented Reality - AR) mobile nell'ambito del suo obiettivo generale di 'progettare l'aula del futuro usando tecnologie avanzate per mettere in relazione gli ambienti didattici formali e informali'

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un progetto dell'UE crea microrobot

Il progetto MICRON (robot miniaturizzati e cooperativi che progrediscono verso la gamma nano), finanziato nell'ambito della priorità Tecnologie della società dell'informazione del Sesto programma quadro, ha sviluppato con successo un robot minuscolo in grado di muoversi e di funzionare correttamente in esperimenti relativi alla medicina, il microassemblaggio e la forza atomica

INFORMAZIONE

Ideal-IST: Questionario IP e STREP

I partecipanti ad un progetto IP o STREP del Programma IST nel VI Programma Quadro come coordinatori o come partner, sono invitati a compilare un questionario

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Nuovo polo di apprendimento professionale riunisce oltre 50 partner

Il nuovo polo di apprendimento professionale (PRO-LC) riunisce una rete di eccellenza (NoE), tre progetti integrati (IP) e diversi progetti di ricerca specifici mirati (STREP) di portata minore, tutte iniziative finanziate a titolo dell'area tematica 'Tecnologie per la società dell'informazione'

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Diagnosi rapida ed efficace delle malattie infettive

Il progetto Optolab Card, finanziato dall'Unione, sta sviluppando e producendo in massa un laboratorio ottico miniaturizzato su una scheda, che consente di diagnosticare le malattie infettive batteriche in soli 15 minuti. Il nuovo dispositivo dovrebbe essere commercializzato tra sei anni

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Test riusciti per le comunicazioni basate sul caos

OCCULT - optical chaos communications using laser diodes transmitters - ha ricevuto un finanziamento pari a 1,74 milioni di euro nell'ambito del programma di tecnologie della società dell'informazione del Sesto programma quadro

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un raggruppamento di progetti comunitari documenta le migliori pratiche da adottare nell'ambito della ricerca sulle reti di produzione collaborativa

Un raggruppamento di progetti, denominato AITPL (ambient intelligence technologies for the product lifecycle - tecnologie di intelligenza ambientale per il ciclo di vita dei prodotti) e finanziato a titolo della priorità TSI del Sesto programma quadro, ha elaborato una relazione che documenta i risultati ottenuti nel primo anno di lavoro

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Impegno a favore della progettazione emotiva

Un progetto finanziato dall'Unione europea sta raccogliendo e valutando strumenti volti a cogliere le esigenze emotive dei clienti e a inserirle nel processo di progettazione quale fattore di collegamento tra utente, progettazione e produzione

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto del 6PQ per le 'tutele in un mondo di intelligenza ambientale'

Il progetto SWAMI, finanziato nell'ambito della priorità IST del 6PQ è volto a fornire una panoramica sullo stato dell'arte di progetti, studi e tabelle di marcia esistenti in materia di intelligenza ambientale, ad analizzare le possibilità politiche tramite un processo di costruzione di scenari e a formulare raccomandazioni per il futuro processo decisionale dell'Unione europea in quest'ambito

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto del 6PQ per mantenere l'UE all'avanguardia nel campo della nanoelettronica

Il progetto NanoCMOS (Complementary Metal Oxide Semi-conductor) si propone di individuare e sperimentare le necessarie e rivoluzionarie innovazioni a livello di materiali, moduli di processo, architetture dei dispositivi e interconnessioni, nonché le relative caratterizzazioni, modellizzazioni e attività di simulazione

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Le fibre scure fanno di GÉANT2 la rete più veloce di tutti i tempi

L'infrastruttura di rete europea ad alta velocità per la ricerca GÉANT2 è diventata più veloce che mai il 14 giugno grazie al passaggio a cavi a fibre ottiche scure che utilizzano la luce pulsata (fotoni) invece degli elettroni per la trasmissione dei dati

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetto IST per creare la prima società basata sui computer

Il progetto NEW TIES (new and emergent world models through individual, evolutionary and social learning - modelli globali nuovi ed emergenti attraverso l'apprendimento individuale, evolutivo e sociale) mira a creare la prima vera società basata su individui artificiali computerizzati

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Il progetto SITE porta il programma TSI dell'Unione europea fino in Siberia

L'obiettivo del progetto consiste nel moltiplicare il numero di progetti TSI che coinvolgono partner provenienti da una regione della Federazione russa conosciuta come Sibirsky Federal District, che si estende per circa la metà dei dieci milioni di chilometri quadrati di superficie che costituiscono la Siberia

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

L'UE finanzia le reti riconfigurabili

Un nuovo progetto del Sesto programma quadro intende espandere e semplificare le attuali e future reti di periferiche e sistemi integrati, mettendo così in rete i miliardi di dispositivi elettronici di uso quotidiano

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Un progetto paneuropeo disegna l'Internet del futuro

Il progetto integrato intende acquisire una migliore conoscenza dei problemi e dei processi che presumibilmente accompagneranno la crescita di Internet, in modo da poterli gestire sulla base di principi scientifici

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Progetti collaborativi in mostra all'IST 2004

Durante l'IST 2004, svoltosi all'Aia dal 15 al 17 novembre, erano in mostra ben oltre un centinaio di progetti tecnologici collaborativi comunitari e nazionali

POLITICA GENERALE

UE e USA continueranno a cooperare per la società dell'informazione

Il 17 settembre, le delegazioni dell'Unione europea e degli Usa si sono incontrate a Bruxelles per la riunione annuale dell'Information Society Dialogue e hanno ribadito la volontà di continuare a cooperare sui temi di comune interesse nei settori telecomunicazioni e società dell'informazione

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

La ricerca europea sulla tecnologia Grid

La Commissione europea ha organizzato una sessione plenaria destinata a finalizzare un'agenda di ricerca strategica nell'ambito dei progetti GRID settore emergente ad alta tecnologia

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

L'UE migliora la rete di ricerca paneuropea

La Commissione europea ha annunciato che stanzierà 93 milioni di euro in quattro anni per contribuire al potenziamento di GÉANT, la rete di comunicazioni europea di ricerca e formazione che è leader a livello mondiale

ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

L'EU finanzia un progetto di telearcheologia europea

La Commissione europea intende migliorare l'accesso all'eredità culturale dell'Europa attraverso il finanziamento ad un nuovo progetto del VI PQ destinato a riunire tutte le competenze europee esistenti nel campo della ricerca sull'uomo di Neanderthal e la sua epoca

BANDI CHIUSI

EVENTI CHIUSI

NORMATIVE

Regole per la partecipazione e per la diffusione dei risultati della ricerca, nell'ambito del sesto programma quadro della Comunità europea (2002-2006)

GUCE L 355 del 30-12-2002 - Regolamento (CE) n.2321/2002 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2002 relativo alle regole di partecipazione delle imprese, dei centri di ricerca e delle università, nonché alle regole di diffusione dei risultati della ricerca, per l'attuazione del sesto programma quadro della Comunità europea (2002-2006)

MODULISTICA

PARTNERS