• Condividi su Facebook

Nuovo programma Europa digitale: adottata la posizione del Consiglio

  • 43263
  • VARIE - UE 04/12/2018
  • INFORMAZIONE

Il Consiglio ha concordato la sua posizione sul nuovo programma Europa Digitale a sostegno della trasformazione digitale delle società e delle economie europee.

Europa Digitale sarà finalizzato a incrementare l'implementazione su vasta scala delle tecnologie digitali chiave e a incoraggiarne l'adozione nuovo settennio di programmazione 2021-2027 con riferimento a cinque settori: supercalcolo, intelligenza artificiale, cyber-sicurezza, competenze digitali avanzate e garanzia dell'ampio utilizzo delle tecnologie digitali in tutti gli ambiti economici e sociali.

I finanziamenti per progetti finalizzati a implementare il calcolo ad alte prestazioni gioverebbero a settori quali l'assistenza sanitaria, la sicurezza dei veicoli e l'energia rinnovabile. Con il sostegno dell'UE, le autorità pubbliche e perfino le imprese più piccole avrebbero un miglior accesso alle strutture di prova dell'intelligenza artificiale, e ciò contribuirebbe a diffondere l'uso dell'IA. Sarebbero previsti anche finanziamenti destinati alla cyber-difesa e alle attrezzature avanzate per la cyber-sicurezza.

Il programma sosterrà la formazione in materia di competenze digitali avanzate per la forza lavoro attuale e futura, ma anche per le piccole e medie imprese e le pubbliche amministrazioni contribuendo a realizzare la trasformazione digitale delle PA e ad accrescere l'interoperabilità dei servizi pubblici in tutta l'Unione. Il programma rafforzerebbe anche la rete dei poli dell'innovazione digitale fornendo alle imprese, in particolare alle PMI, e alle pubbliche amministrazioni, l'accesso alle competenze tecnologiche.

Il programma Europa digitale sarà complementare a Horizon Europe e agli aspetti digitali del Meccanismo per collegare l'Europa. L'accordo raggiunto finora esclude le questioni di bilancio che dipenderanno dal Quadro finanziario pluriennale post 2020 e costituisce la posizione del Consiglio per i negoziati con il Parlamento europeo. Entrambe le istituzioni devono approvare il testo prima che possa entrare in vigore

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea