• Condividi su Facebook

Cooperazione Italia-India: bando per progetti di ricerca e sviluppo industriale

  • 43589
  • VARIE - NAZIONALI 15/01/2019
  • BANDO

Il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Ministero della Scienza e della Tecnologia del Governo dell’India e la Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica italiana hanno emanato un bando per progetti congiunti di ricerca e sviluppo industriale, sulla base del programma di cooperazione scientifica e tecnologica Italia-India per il periodo 2019-2021, firmato a Nuova Deli il 3 ottobre 2003 ed entrato in vigore il 3 novembre 2009.

I progetti che verrano presentati devono rientrare in uno dei seguenti ambiti

  • Produzione e materiali avanzati
  • Aerospaziale
  • Tecnologie pulite (energie rinnovabili, acqua, ambiente)
  • Internet delle cose (mobilità intelligente, città intelligenti, produzione intelligente, agricoltura di precisione)
  • Tecnologie per i beni culturali.

I partner devono avere le seguenti caratteristiche:

  • il partner indiano deve essere qualificato come partner commerciale che ha sede ed opera in India. Istituzioni accademiche, ospedali di ricerca, altri istituti di ricerca e sviluppo che  hanno il quartier generale e In India sono incoraggiati a partecipare ai progetti come partner.
  • Il partner italiano deve essere aziendache svolge attività di ricerca e sviluppo. Se l’azienda non possiede un mandato in R & S, deve collaborare come partner assieme ad un’ente non industriale, che può essere un'università, un centro di ricerca.

I progetti dovranno avere durata fra 18 e 24 mesi.

In Italia ogni progetto potrà ricevere un finanziamento massimo di 200.000 euro.

Scadenze
Link
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • Organismi di ricerca
  • Grandi imprese
  • PMI
Fabbisogni
  • Cooperazione internazionale
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea