• Condividi su Facebook

Confermata la partecipazione di Israele ad Horizon 2020

  • 30682
  • APRE 03/12/2013
  • INFORMAZIONE

Israele parteciperà al Programma di ricerca Horizon 2020 dal 1 gennaio 2014, a seguito dell'accordo raggiunto tra l'UE ed i Ministri israeliani. È l’unico Stato non comunitario che avrà accesso al programma di ricerca dell’Unione.
In una dichiarazione congiunta pubblicata il 26 novembre scorso, le due parti coinvolte hanno annunciato il raggiungimento dell'accordo.

Nell'accordo si dice che: “The agreement fully respects the EU's legal and financial requirements while at the same time respecting Israel's political sensitivities and preserving its principled positions.”
Questo il passaggio principale del compromesso siglato dal ministro israeliano della Giustizia, Tizpi Livni, e dal capo della diplomazia europea Catherine Ashton che di fatto sblocca la partecipazione di Israele ad Horizon 2020.

Questo piano è strettamente legato alle Linee Guida europee che dal primo gennaio prossimo vieteranno l'uso di fondi europei per imprese israeliane con interessi nei Territori Occupati dal 1967: Gerusalemme est, Cisgiordania e Golan. Il documento congiunto sostiene che la comunità scientifica israeliana potrà così beneficiare di uno dei più importanti programmi europei, facilitando una sua maggiore integrazione nell'area europea di ricerca e innovazione. Con questo accordo si apre la strada della partecipazione israeliana anche ad altri programmi europei.

Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea