• Condividi su Facebook

La Commissione europea assegna lo status giuridico comunitario a quattro infrastrutture di ricerca

  • 30713
  • RAPID - COMMISSIONE EUROPEA 05/12/2013
  • COMUNICATO STAMPA

La Commissione Europea ha assegnato lo “European Research Infrastructure Consortium status” (ERIC staus) a quattro consorzi nei settori della salute e delle ricerca nell'ambito delle scienze sociali. La decisione semplifica le procedure di gestione e permette un ulteriore avanzamento della loro ricerca.

Nell'ambito del Settimo programma quadro dell'UE, sono stati garantiti circa 37.5 milioni di euro a supporto della preparazione di queste quattro strutture. Un ulteriore sostegno finanziario è previsto con Horizon 2020, il futuro programma di finanziamento per la ricerca e l'innovazione che coprirà il periodo 2014-2020, al fine di sostenere l'attuazione e il funzionamento di queste e di altre infrastrutture della ricerca.

Con il 7PQ alle Infrastrutture della ricerca è stato destinato un un budget di 1.7 miliardi di euro. Questo importo è salito a 2.3 miliardi di euro con Horizon 2020 (che include anche le e-Infrastructures).

Le quattro infrastrutture ERIC nominate sono:

  • ECRIN - building a common platform for pan-European clinical research
  • BBMRI - putting together bio-banks and bio-molecular resources
  • ESS - exploring social attitudes in a changing Europe
  • EATRIS - bridging the gap between medical research and clinical applications
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
  • H2020-RI : INFRASTRUTTURE DELLA RICERCA nell'ambito del pilastro Excellence Science di Horizon 2020
Area di interesse
  • Unione Europea