• Condividi su Facebook

Performance in Ricerca e Innovazione: la pagella italiana

  • 36817
  • APRE 24/11/2016
  • INFORMAZIONE

Lo scorso 10 novembre sono state pubblicate le performance di Ricerca e Innovazione degli Stati membri e le performance in Horizon 2020. Qual è il quadro che emerge per l’Italia?

I punti di forza del sistema di ricerca e Innovazione italiano sono:

  • La qualità del Sistema di ricerca Imputabile alla Solida base scientifica del sistema pubblico nonostante i bassi investimenti nella ricerca e nell'innovazione.
  • Innovatività delle imprese. L'atteggiamento innovativo delle PMI italiane può rappresentare un valore aggiunto per l'economia nazionale, se è pienamente sfruttato e sostenuto.


La Commissione europea ha individuato come debolezze del sistema Italia:

  • La scarsità di risorse umane altamente qualificate è un ostacolo significativo per investimenti in R & S.
  • Un ambiente sfavorevole all’imprenditoria, e la scarsa cooperazione tra il mondo accademico e le imprese, non consente il pieno sfruttamento del potenziale di innovazione delle PMI.


Per aumentare le prestazioni del sistema Italia la Commissione europea propone tre linee di azione sotto forma di raccomandazioni:

  • assicurare un'adeguata offerta di forza lavoro altamente qualificata, in particolare nel campo della scienza e l'ingegneria, per aumentare la capacità di innovazione di tutti i settori economici;
  • rafforzare la cooperazione università-imprese per attirare e sfruttare gli investimenti delle imprese in attività di R & S;
  • creare delle condizioni innovation-friendly per sfruttare appieno il potenziale di innovazione delle PMI italiane.

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea