• Condividi su Facebook

L'Unione europea intende investire 1 miliardo di euro per incoraggiare la partecipazione extra-UE ad Horizon 2020

  • 39209
  • VARIE - UE 06/07/2017
  • INFORMAZIONE

La Commissione europea mira a raggiungere un miliardo di euro per attirare più ricercatori stranieri nell'ambito di Horizon 2020, dopo che il numero dei vincitori di sovvenzioni internazionali è sceso ad un minimo del 2,2%. Ciò è in contrasto con il precedente 7° Programma Quadro, nel quale quasi il 5 per cento delle sovvenzioni è stato assegnato a ricercatori in paesi extra UE. Tale crollo dipende dal cambiamento delle regole all'interno del programma, che comporta che i ricercatori in Brasile, Russia, India, Cina e Messico debbano ottenere finanziamenti anche dai propri governi, e dai vincoli legali contenuti nell'accordo di sovvenzione di Horizon 2020.

La Commissione cercherà di porre rimedio alla situazione con 15 nuovi progetti flagship che mirano ad aumentare il coinvolgimento di ricercatori stranieri durante igli ultimi tre anni di Horizon 2020.

Le iniziative esistenti che coinvolgono ricercatori stranieri verranno estese. Tra queste, la "EU-Africa partnership on food, nutrition security and sustainable agriculture"; la "EU-China cooperation in food, agriculture and biotechnology"; e la "Atlantic Ocean research alliance".

Nuove aree di cooperazione comprenderanno un'iniziativa per la condivisione dei dati per la medicina personalizzata con il Canada e la collaborazione in materia di energia pulita attraverso la "US Mission Innovation Initiative".

La Commissione pubblicherà ulteriori informazioni su questi temi attraverso il prossimo programma di lavoro Horizon 2020 del 27 ottobre.

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea