• Condividi su Facebook

Invito a presentare proposte nell’ambito del programma Erasmus+ - KA3 – Azione chiave 3: Sostegno alle riforme delle politiche — Inclusione sociale e valori comuni: il contributo nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù

  • 41186
  • GAZZETTA UFFICIALE UNIONE EUROPEA - SERIE C 29/03/2018
  • BANDO

I progetti presentati nell’ambito del presente invito per entrambi i lotti dovrebbero avere come scopo:

1. la diffusione e/o l’incremento di buone prassi nei settori dell’istruzione inclusiva/della gioventù e/o nella promozione di valori comuni, avviate in particolare a livello locale. Nel contesto del presente invito, con il termine incremento si intende la replicazione di buone prassi su più ampia scala/il loro trasferimento in un contesto diverso o la loro attuazione a un livello più elevato/sistemico;

oppure

2. lo sviluppo e l’attuazione di metodi e pratiche innovativi per favorire ambienti di istruzione/giovanili inclusivi e promuovere valori comuni in contesti specifici.

I progetti di entrambi i lotti devono coinvolgere attivamente modelli e attività legati all’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, se del caso.

LOTTO 1 – ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Obiettivi specifici:

  • Migliorare l’acquisizione di competenze sociali e civiche, promuovere la conoscenza, la comprensione e il riconoscimento dei valori comuni e dei diritti fondamentali;
  • promuovere l’istruzione e la formazione inclusive e incentivare l’istruzione degli studenti svantaggiati, anche offrendo sostegno a insegnanti, educatori e dirigenti di istituti di istruzione nella gestione della diversità e nella promozione della diversità socioeconomica nel contesto di apprendimento;
  • rafforzare il pensiero critico e l’alfabetizzazione mediatica tra i discenti, i genitori e il personale docente;
  • sostenere l’inclusione dei soggetti di recente immigrazione nelle strutture scolastiche di buona qualità, anche attraverso una valutazione delle conoscenze e il riconoscimento delle competenze acquisite.
  • favorire le abilità e le competenze digitali di gruppi digitalmente esclusi (compresi anziani, migranti e giovani provenienti da contesti svantaggiati) attraverso partenariati tra scuole, imprese e il settore non formale, incluse le biblioteche pubbliche.
  • promuovere i valori europei, il patrimonio culturale e le competenze connesse a tale patrimonio, la storia comune, il dialogo interculturale e l’inclusione sociale attraverso l’istruzione, l’apprendimento non formale e l’apprendimento permanente, in linea con gli obiettivi dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.

LOTTO 2 - GIOVENTÙ

Obiettivi specifici:

  • Promuovere la partecipazione civica dei giovani sviluppando il ruolo del volontariato per l’inclusione sociale;
  • prevenire l’emarginazione e la radicalizzazione che conducono a forme di estremismo violento tra i giovani.

I progetti devono includere un partenariato di almeno 4 enti di 4 paesi diversi.

Scadenze
  • : Proposte preliminari
Link
Identificativo dell'invito
  • EACEA/26/2017
Quadro di finanziamento
  • ERASMUS+ : Programma Erasmus Plus 2014-2020
Beneficiari
  • Altri soggetti
Fabbisogni
  • Attività di formazione, qualificazione e/o mobilità
  • Studi ed attività di supporto
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 14.000.000