• Condividi su Facebook

Aperta la seconda call del progetto VICINITY 2020 dedicata all'interoperabilità delle infrastrutture IoT

  • 43999
  • VARIE - UE 21/02/2019
  • BANDO

La mancanza di interoperabilità è considerata la barriera più importante per raggiungere l'integrazione globale degli ecosistemi IoT attraverso i confini di diverse discipline, fornitori e standard.

Il progetto VICINITY, finanziato nell'ambito di Horizon 2020, ha come obiettivo quello di mettere a punto un ecosistema bottom-up di interoperabilità decentralizzata delle infrastrutture IoT chiamato virtual neighborhood, in cui gli utenti siano in grado di condividere l'accesso ai propri oggetti smart senza perdere il controllo su di essi.

L'obiettivo delle call aperte del progetto è lo sviluppo di nuovi servizi basati sulla soluzione cloud VICINITY e lo sviluppo di nuovi dispositivi di architettura/infrastruttura (sensori, ecc.) in grado di ampliare il potenziale di VICINITY.

La proposta, inoltre, deve spiegare in che modo l'infrastruttura IoT supporta casi d'uso, servizi e/o modelli aziendali esistenti in VICINITY o nuovi, nonchè intraprendere attività di co-creazione.

Il bando si rivolge a piccole e medie imprese, grandi società, organismi di ricerca e autorità pubbliche, con sede in uno Stato membro o in un paese associato Horizon 2020. Maggiori informazioni nella pagina web dedicata e nel bando. 

Scadenze
Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • Organismi di ricerca
  • Enti locali e Pubblica Amministrazione
  • Grandi imprese
  • PMI
  • Startup
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Stanziamento in euro
  • 240.000