VI PQ - Il Sesto Programma Quadro di RST

Le PMI nel 6PQ

Le PICCOLE E MEDIE IMPRESE (PMI) svolgono un ruolo cardine in materia di competitività e creazione di posti di lavoro in Europa, non solo perché costituiscono la grande maggioranza delle imprese europee, ma anche perché sono il motore del dinamismo e dell'evoluzione dei nuovi mercati, in particolare quelli che si situano alle frontiere della tecnologia.

Il Sesto Programma Quadro prevede la partecipazione delle Piccole Medie Imprese all'interno del programma "Concentrare ed Integrare la ricerca della Comunità".
Da un lato, le PMI sviluppatrici di tecnologie partecipano alle azioni svolte nelle aree tematiche prioritarie (reti di eccellenza, progetti integrati e progetti di ricerca specifici mirati) con almeno di 1.700 milioni di euro (15% del totale) del bilancio stanziato.
Dall'altro, le PMI sono beneficiarie esclusive delle "Attività orizzontali di ricerca per le PMI" azioni che assumono la forma di azioni di ricerca cooperativa - CRAFT - ed azioni di ricerca collettiva con uno stanziamento complessivo di 430 milioni di euro.

Ricerca Cooperativa

La ricerca cooperativa è un meccanismo grazie al quale un numero ridotto di PMI di paesi diversi, che hanno in comune problematiche o esigenze specifiche, affidano la realizzazione delle attività di ricerca necessarie ad uno o più esecutori di RST, ma conservano la proprietà dei risultati ottenuti.
I progetti sono di breve durata (12/24 mesi) e possono riguardare tutti gli ambiti scientifico-tecnologici, in funzione delle esigenze e dei problemi delle PMI interessate. Altre imprese (diverse dalle PMI) e altri utilizzatori finali potranno partecipare ai progetti di ricerca cooperativa, a condizione di non svolgervi un ruolo predominante e di beneficiare di un accesso limitato ai risultati. Queste attività possono essere svolte da PMI innovative e ad alta tecnologia in collaborazione con centri di ricerca e università. La ricerca cooperativa viene attuata mediante inviti aperti a presentare proposte.

Obiettivosostenere le PMI nelle loro esigenze di ricerca e innovazione
ProponentiPMI
Beneficiarisingole PMI
Detentori IPRsPMI proponenti
Dimensioni di progettoda 0,5 a 2 milioni di euro
Contributo comunitario50% per attività di RST e innovazione e 100% per la gestione/audit (fino al 7% del contributo)
Durata di progettoda 1 a 2 anni
Disseminazione risultatilimitata

Ricerca Collettiva

La ricerca collettiva è una forma di ricerca svolta da esecutori di RST per conto di associazioni industriali o gruppi di imprese al fine di ampliare la base delle conoscenze di comunità di PMI di ampie dimensioni, migliorando così il livello generale della loro competitività.
Svolta a livello europeo mediante progetti di portata considerevole di lunga durata (24/36 mesi), questo tipo di ricerca costituisce un mezzo efficace di soddisfare le esigenze tecnologiche di settori importanti della comunità industriale. I progetti saranno gestiti, conformemente a orientamenti precisi, da associazioni industriali o altri gruppi costituiti a livello europeo o da almeno due associazioni/gruppi industriali nazionali stabiliti in paesi europei diversi. Potranno candidarsi anche i gruppi europei di interesse economico che rappresentano gli interessi delle PMI. Per ciascun progetto, un "gruppo ristretto" di PMI monitorerà i progressi realizzati, dalla fase di definizione della ricerca alla diffusione dei risultati ottenuti. È prevista una strategia in due fasi per determinare i temi di ricerca e selezionare le proposte (dapprima inviti a presentare proposte di massima e quindi, previo il superamento di una prima valutazione, dette proposte devono diventare vere e proprie proposte esaustive che saranno a loro volta oggetto di una valutazione e di una selezione).

Obiettivoestendere le conoscenze di ampie comunità di PMI
Proponentiassociazioni/gruppi industriali rappresentanti delle PMI
Beneficiariintero settore/i
Detentori IPRsproponenti
Dimensioni di progettoda 2 a 5 milioni di euro
Contributo comunitario50% per attività di RST e innovazione, 100% per formazione e 100% per la gestione/audit (fino al 7% del contributo)
Durata di progettoda 2 a 3 anni
Disseminazione risultatiestensiva