• Condividi su Facebook

La Commissione europea finanzia progetti per il monitoraggio e la previsione delle risorse idriche

  • 12374
  • CORDIS - NEWS 15/09/2005
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA
È stato recentemente avviato un nuovo progetto per il monitoraggio e la previsione della disponibilità e della distribuzione delle risorse idriche nei bacini idrografici. Uno dei principali obiettivi del progetto AWARE consiste nel superare le attuali divergenze tra i dati disponibili sulle condizioni delle risorse idriche e le informazioni richieste dalle varie parti coinvolte nella gestione delle risorse idriche locali. Il progetto AWARE, definito come strumento per il monitoraggio e la previsione delle risorse idriche disponibili (Available WAter REsource) nell'ambiente montano, è in parte finanziato dalla direzione generale per le Imprese e l'industria della Commissione europea nell'ambito della priorità 'Aeronautica e spazio' del Sesto programma quadro. L'obiettivo del progetto è fornire una serie di strumenti innovativi per il monitoraggio e la previsione tanto della disponibilità quanto della distribuzione delle risorse idriche in quei bacini idrografici in cui l'acqua di scioglimento costituisce una parte preponderante del bilancio idrico annuale, come per esempio nei bacini alpini. L'iniziativa triennale (2005-2008), coordinata dall'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente (IREA) del Consiglio nazionale delle ricerche italiano, coinvolgerà istituti di ricerca, università e aziende private di cinque paesi europei: Austria, Italia, Slovenia, Spagna e Svizzera. L'acqua di scioglimento rappresenta una delle più importanti fonti idriche in Europa, e non soltanto negli ambienti montani. Colmando i fiumi e ricaricando gli acquiferi, le montagne riforniscono d'acqua milioni di persone per i più svariati impieghi, tra cui l'uso alimentare, l'energia, la produzione agricola e industriale. Tuttavia, il cambiamento climatico e altri fattori rendono il flusso delle risorse idriche derivanti dall'acqua di scioglimento molto moderato e incostante, com'è stato recentemente confermato dai recenti episodi di siccità e inondazione verificatisi nei bacini delle Alpi. Di conseguenza, il progetto AWARE nasce dall'esigenza improrogabile di prevedere i flussi a medio termine per una gestione efficace e sostenibile delle risorse idriche. Nell'ambito del progetto verranno sviluppati dei modelli specifici per rappresentare le dinamiche del manto nevoso e del deflusso dell'acqua di scioglimento unendo i dati satellitari di osservazione della Terra alle misurazioni idrologiche e meteorologiche effettuate sul terreno. Calibrazione, convalida e dimostrazione del modello saranno realizzate tenendo conto delle condizioni geografiche per quanto riguarda clima, geologia, geomorfologia e idrografia dei bacini delle Alpi oggetto dello studio. Questi saranno ripartiti tra le aree alpine di Austria, Italia, Svizzera e Slovenia. Tutti i modelli realizzati nell'ambito del progetto saranno inseriti in un sistema geologico interattivo on line grazie al quale gli utenti, tra cui le società idroelettriche, i consorzi di irrigazione e i fornitori d'acqua comunali, potranno consultare i dati locali e globali e applicare ai bacini del luogo i modelli sviluppati dal progetto. A questo scopo un campione rappresentativo di utenti finali composto da soggetti interessati a livello locale, agenzie per l'ambiente, consorzi di irrigazione e società energetiche partecipa fin d'ora al progetto, mentre altri potenziali utenti vi prenderanno parte in una seconda fase. Fonte: AWARE project consortium
Referente
  • Anna Rampini, coordinatore di progetto Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente (IREA) Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Tel.: +39 2 23699275 Fax: + 39 2 23699300 E-mail: rampini.a@irea.cnr.it
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • 6FP- AEROSPACE : Aeronautica e spazio: priorità tematica 4 nell'ambito del gruppo di attività 'Integrare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca' del VI Programma Quadro di RST
Area di interesse
  • Unione Europea
Stanziamento in euro