• Condividi su Facebook

Il Consiglio dell'Unione europea approva i programmi europei di ricerca per il periodo 2007-2013

  • 14785
  • VARIE - EMILIA ROMAGNA 18/12/2006
  • COMUNICATO STAMPA
link al dossier Il 18 dicembre il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (7PQ) è stato adottato dal Consiglio, superando così l'ostacolo finale. Il programma avrà inizio il 1° gennaio 2007. In seguito a un accordo raggiunto a novembre su una posizione comune tra il Parlamento e il Consiglio, la decisione, largamente attesa, è stata adottata dal Consiglio «Ambiente» senza discussione. Il Consiglio ha inoltre adottato un regolamento che, da un lato, definisce le norme di partecipazione al 7PQ per le imprese, gli istituti di ricerca e le università e, dall'altro, riguarda la diffusione dei risultati della ricerca. Il bilancio complessivo per il 7PQ è di 50,521 Mrd EUR e il programma avrà una durata di sette anni. Una dotazione supplementare di 2,7 Mrd EUR è destinata al programma Euratom sulla ricerca nucleare che si protrarrà per cinque anni. L'attuazione del 7PQ si baserà su quattro programmi specifici:
  • Cooperazione - ricerca collaborativa;
  • Idee - l'istituzione di un Consiglio europeo della ricerca (CER) a sostegno della ricerca di frontiera;
  • Persone - risorse umane;
  • Capacità - infrastrutture di ricerca e potenziale di ricerca.
I primi inviti a presentare proposte sono previsti per il 22 dicembre. Inizialmente i dibattiti politici sul 7PQ erano ostacolati dall'assenza di un accordo sulle prospettive finanziarie dell'UE per il periodo 2007-2013. Prima di stabilire il bilancio del 7PQ era necessaria l'unanimità dei capi di Stato e di governo sul bilancio generale. Le trattative successive hanno affrontato le questioni etiche riguardanti i finanziamenti comunitari per la ricerca sulle cellule staminali embrionali, la struttura del CER e il meccanismo di finanziamento con ripartizione dei rischi.
Referente
Link
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • 7FP : VII PROGRAMMA QUADRO DELLA COMUNITA' EUROPEA PER LE ATTIVITA' DI RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E DIMOSTRAZIONE
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA
Stanziamento in euro