• Condividi su Facebook

Proposta di REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO che istituisce l'impresa comune per l'iniziativa in materia di medicinali innovativi

  • 15638
  • UNIONE EUROPEA 15/05/2007
  • LEGISLAZIONE
Le iniziative tecnologiche congiunte (ITC) sono introdotte nel Settimo programma quadro (7° PQ) come una nuova modalità per istituire partnership pubblico-privato nella ricerca a livello europeo. Le ITC sono un'espressione della forte volontà dell'UE di coordinare le attività di ricerca, contribuendo in questo modo alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca e al conseguimento degli obiettivi europei in materia di competitività. Le ITC nascono in primo luogo dal lavoro delle Piattaforme tecnologiche europee (PTE). In un numero ridotto di casi, le PTE hanno raggiunto una dimensione e una portata tali da richiedere la mobilitazione di ingenti investimenti pubblici e privati e di importanti risorse di ricerca per attuare gli elementi chiave delle loro agende di ricerca strategica. Le ITC sono proposte come un mezzo efficace per soddisfare le esigenze di questo numero limitato di PTE. Nel programma specifico 'Cooperazione'2 sono state individuate sei aree in cui una ITC potrebbe essere particolarmente pertinente: idrogeno e celle a combustibile, aeronautica e trasporto aereo, medicinali innovativi, sistemi informatici integrati, nanoelettronica e GMES (global monitoring for environment and security). In questo contesto, l'impresa comune per l'iniziativa in materia di medicinali innovativi (IC IMI) è il soggetto giuridico che sarà responsabile dell'attuazione dell'Iniziativa tecnologica comune in materia di medicinali innovativi (ITC IMI). Questa iniziativa rafforzerà la posizione dell'Europa nella ricerca farmaceutica; imprimerà un nuovo slancio al settore farmaceutico europeo, attirerà verso l'Europa maggiori investimenti nella ricerca e, a lungo termine, offrirà ai cittadini europei un accesso più rapido a medicinali migliori. Lo sviluppo di medicinali è un processo molto lungo e costoso. Dopo essere stata leader mondiale nella ricerca farmaceutica, l'Europa adesso sta accumulando un certo ritardo in materia di investimenti pubblici e privati. L'ITC IMI mira a migliorare questa situazione mediante una collaborazione unica nel suo genere nel settore farmaceutico. Per la prima volta, industrie farmaceutiche concorrenti collaboreranno in materia di ricerca al fine di migliorare il processo di sviluppo dei medicinali. La partecipazione di università e centri clinici, piccole e medie imprese (PMI), di associazioni di pazienti e enti pubblici (ivi comprese le autorità di regolamentazione) sarà fondamentale e porterà ad una diffusione più rapida dei risultati. Gli strumenti tradizionali dell'UE per la ricerca in collaborazione non possono garantire il coordinamento delle attività di ricerca necessarie per affrontare sfide di ricerca di tale portata e complessità. Le competenze e le risorse provenienti dal settore pubblico e privato saranno riunite in una partnership pubblico-privato che sarà istituita sotto forma di un'impresa comune dalla Commissione europea e dall'EPFIA (Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche). L'IC IMI sarà istituita sotto forma di un organismo comunitario da un regolamento del Consiglio ai sensi dell'articolo 171 del trattato. Sarà dotata di uno stanziamento di bilancio complessivo pari a 2 miliardi di euro. La Commissione europea contribuirà con un importo pari a 1 miliardo di euro del 7° PQ. L'altro miliardo di euro sarà fornito dall'EFPIA e dalle aziende di ricerca farmaceutica che sono membri a pieno titolo dell'EPFIA. L'IC IMI sosterrà le attività di ricerca svolte negli Stati membri e nei paesi associati al 7° PQ, a seguito di inviti aperti a presentare proposte. Il contributo comunitario sarà utilizzato esclusivamente per sostenere università e centri clinici, PMI, associazioni di pazienti ed enti pubblici (ivi comprese le autorità di regolamentazione). Le imprese che fanno parte dell'EFPIA sosteranno i costi della loro parte di ricerca in collaborazione con un importo pari a quello del contributo comunitario.
Referente
Link
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • 7FP-COOPERATION : COOPERAZIONE: programma specifico del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Stanziamento in euro