• Condividi su Facebook

Progetto UE per la creazione di un'infrastruttura europea di verifica delle tecnologie biometriche

  • 16138
  • CORDIS - NEWS 13/08/2007
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA
immagineUn progetto finanziato dall'UE ha avviato i lavori per la creazione di un'infrastruttura europea finalizzata a verificare e certificare le componenti e i sistemi biometrici. I sistemi biometrici di riconoscimento, ossia i sistemi che misurano i tratti comportamentali o fisici delle persone, sono vari e comprendono le immagini dell'iride, le impronte digitali, la struttura delle vene sulle mani e persino il ritmo di digitazione dei tasti di un individuo. L'UE intende sviluppare un approccio coerente per l'Europa rispetto a questi sistemi attualmente impiegati dai governi nazionali per i controlli di frontiera e utilizzati, ad esempio, per individuare i casi di immigrazione clandestina o per identificare i furti e gli attacchi alla sicurezza. L'obiettivo del progetto «BioTesting Europe» è raggiungere un'interoperabilità europea dei sistemi internazionali di gestione dell'identità su larga scala, quali i passaporti, i visti e le carte d'identità. Il progetto contribuirà inoltre alla creazione di centri europei responsabili della verifica e della certificazione di componenti e sistemi biometrici. «Per poter raggiungere un'interoperabilità europea nell'ambito di grandi sistemi di gestione dell'identità sono necessari requisiti più specifici per la progettazione dei programmi di prova e di valutazione», ha spiegato Max Snijder, coordinatore del progetto del European Biometrics Forum. «Un approccio integrato ed europeo è senza dubbio il fattore chiave per il raggiungimento di questi obiettivi. Ciò significa che sono necessarie azioni simultanee intese a facilitare l'accordo tra tutte le parti coinvolte: utenti finali, laboratori di prova, organismi di accreditamento e industria.» Nella prima fase del progetto si sono delineate le necessità in termini di programmi di prova e di certificazione, ora si stilerà un inventario delle capacità esistenti, creando una mappa delle esigenze degli utenti e definendo le motivazioni commerciali. Il progetto produrrà infine una tabella di marcia europea per la verifica e la certificazione biometriche (European Biometric Testing and Certification Roadmap) volta ad approfondire le attività di ricerca e sviluppo in questo campo. «BioTesting Europe» viene finanziato a titolo dell'area tematica «azione preparatoria nel campo della ricerca in materia di sicurezza» del Sesto programma quadro dell'UE. Il progetto è coordinato dal European Biometric Forum e coinvolge il National Physical Laboratory del Regno Unito, il Fraunhofer-Institut für Graphische Datenverarbeitung (IGD) tedesco, nonché il Centro comune di ricerca (CCR) della Commissione europea. Fonte: National Physics Laboratory (NPL)
Referente
Link
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • 7FP-SECURITY : SICUREZZA: priorità tematica 10 nell'ambito del programma specifico “Cooperazione” recante attuazione del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Stanziamento in euro