• Condividi su Facebook

Brillante futuro per la saldatura grazie alla ricerca

  • 21023
  • CORDIS - NEWS 12/11/2009
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

saldaturaUn nuovo progetto di ricerca nel campo dell'ingegneria chiamato MINTWELD ('Modelling of interface evolution in advanced welding') ha ricevuto 3,5 milioni di euro per rivoluzionare il settore della saldatura mediante l'impiego di tecnologie all'avanguardia. Finanziato in riferimento al Settimo programma quadro (7° PQ) e coordinato dall'Università di Leicester (Regno Unito), questo progetto quadriennale coinvolge 11 partner provenienti da 7 paesi diversi che svolgeranno ricerche per rendere l'attività della saldatura più semplice, sicura ed economica grazie alle nuove tecnologie, tra le quali figurano anche tecniche di modellazione computerizzata d'avanguardia.

La saldatura è un'attività che richiede elevate competenze professionali, pur non essendo solitamente associata alla matematica, all'ingegneria e all'informatica di alto livello. Tuttavia, il settore è vicino ad una svolta, visto che questo elemento essenziale del settore manifatturiero dell'Unione europea sta per essere rivoluzionato.

La saldatura è il modo più comune di unire i metalli. Il lavoro del saldatore consiste nel prendere parti pronte per unirle tramite fusione. Il legame poi si raffredda dando vita ad una giunzione solida. Quella della saldatura è una procedura solitamente semplice, ma la mancata unione perfetta delle parti può tradursi in un guasto di grandi proporzioni che potrebbe potenzialmente causare un disastro.

La saldatura di due pezzi di acciaio avviene mediante un complesso processo di reazioni chimiche e metallurgiche che interessano l'interfaccia delle parti coinvolte. La maggior parte delle saldature non riuscite è imputabile a un errore in uno degli elementi di cui è costituito questo processo. Il consorzio MINTWELD studierà come ottimizzare questo processo sfruttando diverse tecniche di modellazione computerizzata e le conoscenze acquisite mediante gli esperimenti effettuati a livello industriale.

Il dottor Hong Dong dell'Università di Leicester (Regno Unito), coordinatore di MINTWELD, ha affermato: 'La saldatura rappresenta la modalità più economica ed efficace per unire i metalli in modo permanente e costituisce un elemento imprescindibile dell'economia del settore manifatturiero.

Si stima che il 50% dei prodotti domestici e frutto dell'ingegneria presentino giunture saldate. In Europa, il settore della saldatura ha tradizionalmente affiancato un ampio numero di campi, tra i quali quello delle costruzioni navali, delle condutture, il settore automobilistico, aerospaziale, edilizio e della difesa.'

Un'eventuale debolezza delle parti saldate può avere numerosi effetti tragici, può mettere a repentaglio vite umane nonché danneggiare l'economia a causa dei risarcimenti assicurativi per danni o prodotti difettosi. Queste debolezze possono dare inoltre adito a catastrofi naturali - come ad esempio l'inquinamento - se le parti non perfettamente saldate vengono utilizzate in aree particolarmente sensibili sotto il profilo ambientale, come per esempio l'oceano. In effetti, la nuova tecnologia sviluppata da MINTWELD sarà utilizzata per effettuare saldature nei sistemi di trasporto sottomarini di gas e petrolio, grazie a un nuovo approccio di modellazione computerizzata.

Il dottor Dong sostiene: 'I difetti nei componenti saldati, come per esempio nei sistemi di trasporto sottomarini per petrolio e gas, possono essere la causa di perdite di produzione per un valore stimato di diversi miliardi di euro e possono determinare un'impennata dei prezzi del petrolio all'interno dell'Unione europea e quindi una maggiore dipendenza dell'Unione da altri paesi per le forniture di petrolio e gas'.

'Questo progetto metterà a punto uno strumento di modellazione accurato, economico e di tipo predittivo che troverà ampia applicazione nell'importante settore metallurgico europeo consentendone l'introduzione in nuovi mercati di grande importanza economica e strategica - un elemento importante, dunque, per garantire il mantenimento della competitività europea'.

Tra i partner di MINTWELD figurano: University College Dublin (Irlanda), University of Oxford (Regno Unito), il Politecnico di Trondheim (NTNU) (Norvegia), il Reale istituto di tecnologia (Svezia), il Politecnico di Delft (Paesi Bassi) e l'École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) (Svizzera). I partner europei che rappresentano l'industria dell'acciao e della saldatura sono Corus UK, TWI Ltd, UK, l'Istituto polacco di saldatura e il produttore di acciaio polacco Frenzak.

Link
Quadro di finanziamento
  • 7FP-NMP : NANOSCIENZE, NANOTECNOLOGIE, MATERIALI E NUOVE TECNOLOGIE DI PRODUZIONE: priorità tematica 4 nell'ambito del programma specifico “Cooperazione” recante attuazione del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
Area di interesse
  • Unione Europea