• Condividi su Facebook

Future and Emerging Technologies – partecipazione al bando “FET PROACTIVE”

  • 31545
  • APRE 14/05/2014
  • RISULTATO

Lo scorso 1 Aprile 2014 si è chiusa la prima Call for Proposal del Programma Future and Emerging Technologies, schema Proactive (FETPROACT-2014).
Il Programma per le Tecnologie Future ed Emergenti promuove la ricerca e la tecnologia oltre quanto è già conosciuto, accettato o ampiamente adottato e incoraggia un pensiero nuovo e visionario per aprire percorsi promettenti verso nuove tecnologie. Attraverso la collaborazione multidisciplinare, le Future and Emerging Technologies mirano all’esplorazione di idee precompetitive, che, guidate dall’eccellenza scientifica, siano da motore trainante per la competitività industriale e le sfide sociali.

Le FET proattive quindi affrontano, in stretta collaborazione con le sfide per la società e i temi connessi alla leadership industriale, quattro temi promettenti nell’ambito della ricerca esplorativa al fine di generare una massa critica di progetti sinergici che costituiscano un’esplorazione ampia e sfaccettata dei temi.

Tre temi sono stati oggetto del bando lanciato dalla Commissione Europea lo scorso 11 Dicembre 2013 e chiusosi il 1 Aprile 2014:

FETPROACT-1-2014:
“Global Systems Science”, per contribuire, attraverso la conoscenza scientifica ad informare e valutare la politica e le risposte della società alle sfide globali come i cambiamenti climatici, le crisi finanziarie globali, le pandemie globali e la crescita della città - urbanizzazione e modelli di migrazione.

FETPROACT-2-2014:
“Knowing, doing, being: Cognition beyond problem solving”, per analizzare i futuri sistemi cognitivi artificiali, robot, oggetti intelligenti e sistemi informatici-fisici su larga scala, attraverso fondamenti interdisciplinari in stretta sinergia con
la ricerca fondamentale sulla conoscenza, la cognizione e le discipline ingegneristiche;

FETPROACT-3-2014:
“Quantum simulation”, per far fronte attraverso la simulazione quantistica alle nuove sfide che esulano dalla portata di calcolo classica nelle scienze fondamentali o applicate, quali, ad esempio, scienza dei materiali o scienze della vita.

Per uno stanziamento di circa 35M€, 184 proposte progettuali sono state presentate nei tre obiettivi oggetto di cofinanziamento europeo, così divise:


In Agosto 2014 saranno disponibili i risultati della valutazione di questo bando.

Esperienza FP7
Nel Settimo Programma Quadro (2007-2013), nell’ ambito degli Obiettivi FET Proactive la Commissione europea ha sostenuto 31 progetti integrati (IP), 92 progetti di ricerca mirati (STREP) e 31 azioni di coordinamento e supporto (CSA), per un finanziamento totale di 480M €.
Sono state avviate 24 iniziative FET Proactive, la cui ambizione era volta ad affrontare le principali sfide scientifiche, attraverso la realizzazione di comunità di supporto per le tecnologie e le applicazioni industriali nel settore ICT.

Quadro di finanziamento
  • H2020-FET : TECNOLOGIE FUTURE ED EMERGENTI nell'ambito del pilastro Excellence Science di Horizon 2020
Area di interesse
  • Unione Europea