• Condividi su Facebook

Dalle gomme ai binari: la startup italiana Greenrail firma un accordo per 75 milioni di euro con un'impresa statunitense per produrre binari ferroviari sostenibili

  • 40635
  • VARIE - UE 30/01/2018
  • RISULTATO

Ottenere il primo cliente è un punto di riferimento per qualsiasi azienda, ma firmare un accordo per 75 milioni di € con il primo cliente è un vero record per una start-up. Dopo anni di ricerche, test e certificazioni, Greenrail, impresa italiana finanziata dallo SME Instrument di Horizon 2020, ha siglato il suo primo contratto con una impresa americana per concedere in licenza le traverse ferroviarie sostenibili prodotte da plastica riciclata e pneumatici fuori uso.

Le traverse ferroviarie sono i blocchi orizzontali di solito in legno o cemento che sono disposti sotto i binari per mantenere le linee ferroviarie in posizione. Le traverse di Greenrail sono costituite da un nucleo interno in cemento ricoperto di plastica riciclata e pneumatici fuori uso. Ciò rappresenta un enorme vantaggio per l'ambiente, dato che per ogni km (1670 traverse) 70 tonnellate di pneumatici in plastica fuori uso vita vengono recuperati dai rifiuti urbani. Le traverse sono brevettate in 79 paesi.

Il contratto di Greenrail con American SafePower1 prevede la concessione in licenza di un brevetto e un marchio per la progettazione e la fornitura di impianti industriali, oltre a fornire il know-how necessario. L'accordo è di 15 anni per un totale di 26 milioni di euro con royalties che portano la somma fino a 75 milioni di euro.

Link
Quadro di finanziamento
  • H2020-INNOSMEs : INNOVAZIONE NELLE PMI nell'ambito dell'obiettivo specifico "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali" del pilastro Leadership Industriale di Horizon 2020
Area di interesse
  • Unione Europea