• Condividi su Facebook

SME Instrument - Fase 2: pubblicati i risultati del cut-off di marzo 2018

  • 41607
  • PARTICIPANT PORTAL 17/05/2018
  • RISULTATO

La Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises (EASME) ha completato la valutazione delle proposte ricevute per lo SME Instrument - Fase 2 relative al cut-off di marzo 2018.

Complessivamente la Commissione europea ha ricevuto 1.280 proposte, di cui 135 sono state selezionate e ammesse all'intervista. In totale, sono state selezionate per il finanziamento 64 proposte presentate da 65 piccole e medie imprese europee. In particolare:

  • Proposte ricevute: 1.280
  • Proposte sopra soglia: 509
  • Proposte selezionate per l'intervista: 135
  • Proposte ammesse al finanziamento: 64
  • Budget richiesto dei progetti sopra soglia: 824.963.249,95€
  • Budget assegnato ai progetti finanziati: 110.073.750,12€


Le PMI italiane hanno avuto il maggior successo con 9 aziende selezionate per il finanziamento. Sono seguite dalle 7 imprese spagnole e 5 danesi, tedesche e francesi. La maggior parte delle aziende selezionate sono attive nel campo dell'ICT, della salute e dell'ingegneria.

Per quanto riguarda la provenienza regionale delle imprese italiane finanziate, questa la distribuzione:

  • 3 dall'Emilia-Romagna: METCO SRL (Valsamoggia, Bologna), CELLPLY SRL (Bologna), IRRILAND SRL (Guastalla, Reggio Emilia) 
  • 2 dalla Lombardia: BLUBRAKE SRL (Milano), MOGU SRL (Inarzo, Varese)
  • 2 dal Lazio: MONOZUKURI - SOCIETA' PER AZIONI (Roma), DUNE S.R.L. (Roma)
  • 1 dal Veneto: IKOI Srl (Cassola, Vicenza)
  • 1 dal Trentino-Alto Adige: CHINO SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA SEMPLIFICATA (Rovereto)  
Link
Quadro di finanziamento
  • H2020-INNOSMEs : INNOVAZIONE NELLE PMI nell'ambito dell'obiettivo specifico "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali" del pilastro Leadership Industriale di Horizon 2020
Area di interesse
  • Unione Europea