• Condividi su Facebook

SME Instrument - Fase 2: pubblicati i risultati del cut-off di maggio 2018

  • 42204
  • PARTICIPANT PORTAL 19/07/2018
  • RISULTATO

La Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises (EASME) ha completato la valutazione delle proposte ricevute per lo SME Instrument - Fase 2 relative al cut-off di maggio 2018.

Complessivamente la Commissione europea ha ricevuto 1.658 proposte, di cui 130 sono state selezionate e ammesse all'intervista. In totale, sono state selezionate per il finanziamento 63 proposte, presentate da 65 piccole e medie imprese (PMI) di 16 paesi. In particolare:

  • Proposte ricevute: 1.658
  • Proposte sopra soglia: 696
  • Proposte selezionate per l'intervista: 130
  • Proposte ammesse al finanziamento: 63
  • Budget richiesto dei progetti sopra soglia: 1.172.246.507,38€
  • Budget assegnato ai progetti finanziati: 113.124.143,09€


Esempi
di progetti selezionati includono un sistema di feedback sensoriale per dolori fantasma, una nuova tecnologia per micro motori, un sistema di controllo per e-bike che estende l'autonomia della batteria, un sistema di comunicazione a distanza per droni, uno strumento di valutazione per le start-up basato su intelligenza artificiale, una soluzione per migliorare la precisione dei robot industriali e un nuovo packaging ecologico basato su fibre di paglia.

Le aziende saranno supportate nella cosiddetta fase 2 dello strumento PMI, il che significa che ogni progetto riceverà fino a 2,5 milioni di euro per finanziare attività di innovazione come dimostrazione, test, sperimentazione e scalabilità. Le aziende beneficeranno inoltre di 12 giorni di servizi gratuiti di coaching e accelerazione aziendale.

La maggior parte dei progetti selezionati per il finanziamento sono nel campo della salute, ingegneria, tecnologia dell'informazione e della comunicazione (ICT). La maggior parte dei progetti ha sede in Spagna (12), Germania (10) e Norvegia (6).

Sono 4 le imprese italiane finanziate: 


La Commissione europea ha ricevuto 1644 proposte per il cut-off del 23 maggio. La prossima scadenza per l'applicazione della Fase 2 dello strumento per le PMI è il 10 ottobre 2018.

Lo strumento per le PMI fa parte del progetto pilota del Consiglio europeo per l'innovazione (EIC) che sostiene innovatori di alto livello, imprenditori, piccole imprese e scienziati con opportunità di finanziamento e servizi di accelerazione del business. Le aziende possono presentare domanda per due fasi distinte nell'ambito dello strumento PMI, in base alla maturità della loro innovazione. Nell'ambito della Fase 1 dello Strumento per le PMI, ogni progetto riceverà una somma forfettaria di € 50.000 per condurre uno studio di fattibilità. Nella fase 2, ciascun progetto riceverà da 0,5 a 2,5 milioni di euro per finanziare attività di innovazione come dimostrazione, collaudo, pilotaggio e ampliamento. Inoltre, le aziende in entrambe le fasi possono beneficiare del coaching gratuito.

Link
Quadro di finanziamento
  • H2020-INNOSMEs : INNOVAZIONE NELLE PMI nell'ambito dell'obiettivo specifico "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali" del pilastro Leadership Industriale di Horizon 2020
Area di interesse
  • Unione Europea