• Condividi su Facebook

Aster al Futurshow: da Almagem a Spinner, dalla ricerca all'impresa

  • 4292
  • VARIE - EMILIA ROMAGNA 02/05/2002
  • INFORMAZIONE
Si chiamano Almacube, Almaweb, Spinner, Start Cup e sono gli strumenti che in Emilia-Romagna avvicinano la ricerca e l'impresa. Sono stati illustrati al convegno 'Dalla ricerca all'impresa'. L’ultima nata è Almagem, la Fondazione di partecipazione “Genetica per la medicina” nata da Università di Bologna e da altri enti pubblici e privati per la creazione di un grande centro di ricerche biomediche al Policlinico S.Orsola-Malpighi. Ma ci sono anche iniziative come Almaweb, per l’alta formazione, l’incubatore d’impresa Almacube, il premio Start Cup e Spinner: a Bologna, sono tanti i canali che congiungono ricerca e impresa, trasferendo competenze dal campo dell’Università a quello dell’economia. E se il mondo accademico ha bisogno di tempi lunghi per adempiere alla propria missione di ricerca - secondo il presidente dell’Aster e della Fondazione Marconi, Gabriele Falciasecca - sono esperienze come queste che possono creare il cortocircuito necessario tra diffusione della conoscenza, creazione di nuove aziende e di posti di lavoro. Falciasecca è intervenuto al Futurshow, insieme al vicepresidente di Confindustria e presidente di Almagem Guidalberto Guidi e ad esponenti di aziende del settore informatica e biotecnologie, al convegno “Dalla ricerca all’impresa”. In questi giorni la stessa Aster ha presentato al Futurshow alcune tecnologie innovative nate da Università di Bologna, CNR e Cineca, che hanno in parte già trovato applicazione industriale: dalle stampanti a getto d’inchiostro capaci di riprodurre immagini su supporti innovativi (dalle torte alle piastrelle), alle apparecchiature per la radiografia digitale, ai palmari che trasmettono musica scaricata on demand. Lo spazio espositivo dell’Agenzia per sviluppo tecnologico dell’Emilia-Romagna è stato visitato dal ministro delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri e dal rettore dell’Università di Bologna, Pier Ugo Calzolari. Ma qual è lo stato dell’arte nel rapporto tra industria e ricerca? In Italia, secondo Guidi, l’università non è ancora in grado di premiare le eccellenze, e difficilmente riesce a trasferire in tempo utile alle imprese, soprattutto medie e piccole, i propri risultati in termini di innovazione tecnologica e produttiva. “Internet sta completamente rivoluzionando le aziende – ha sottolineato Guidi – Già oggi, nelle mie imprese, il 60% del fatturato deriva dall’export e viene realizzato in buona parte con aste telematiche. Sono terrorizzato dal salto tecnologico in corso negli USA, e dai risultati che potranno ottenere nei prossimi anni: il tema della ricerca e dell’impresa è fondamentale non solo in Italia, ma per tutta l’Europa”. “Per la ricerca – ha detto Falciasecca – servono molti più soldi: almeno il 20/30% in più degli stanziamenti attuali. La permanente condizione di ristrettezza non permette neppure di ottimizzare gli investimenti”. Sono l’ICT e le biotecnologie, è emerso al convegno, i settori nei quali nel prossimo futuro potrà dispiegarsi al meglio il rapporto tra ricerca e impresa. Esemplificativa, in questo senso, è l’esperienza di Biopolo – illustrata dal direttore generale Luigi Ricciardi – e di Netsystem, presentata dal presidente ed amministratore delegato Arturo Artom. Biopolo, nata nel ’95 da un’iniziativa analoga alla bolognese Almagem, ha raggiunto il break even nel ’99 ed ha realizzato, fra l’altro, quattro operazioni di management buy out dalle quale sono nate due aziende quotate in borsa nel settore delle biotecnologie.
Referente
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • Spinner I.I. : Spinner Idee Imprenditoriali – Agevolazioni finanziarie per persone con idee imprenditoriali innovative e ad alto contenuto di conoscenza
  • Spinner T.T. : Spinner Trasferimento Tecnologico – Agevolazioni finanziarie per persone interessate a sviluppare progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo precompetitivo e/o di trasferimento tecnologico che promuovano la collaborazione tra università, centri di ri
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA
Stanziamento in euro