• Condividi su Facebook

Horizon Europe: ritardi nelle negoziazioni per l'adesione dei paesi non-UE

  • 45815
  • VARIE - UE 26/09/2019
  • INFORMAZIONE

Le negoziazioni per l'adesione di paesi non-UE al programma di ricerca e innovazione Horizon Europe difficilmente decolleranno prima del prossimo anno.

Potranno essere avviate solo dopo che sarà raggiunto un accordo per la normativa europea di HorizonEU, che propone un budget di 94.1 miliardi di €. Alcuni analisti suggeriscono che l'accordo, nella migliore delle ipotesi, potrà essere approvato nella prima metà del 2020, ma c'è la possibilità che si arrivi alla fine dell'anno.

Attualmente, almeno 24 paesi, dalla Svizzera al Canada, stanno prendendo in considerazione la partecipazione a Horizon Europe, ma prima vogliono verificare i termini di adesione. Se questi non saranno esplicitati a breve, il rischio è che i ricercatori non saranno pronti quando il programma inizierà a gennaio 2021.

Un ultimo motivo di ritardo è la Brexit. Dopo l'uscita del Regno Unito, ci si aspetta che anche quest'ultimo voglia entrare a far parte di HorizonEU come paese non-UE. Inoltre, i leader europei non possono finalizzare il regolamento del nuovo programma di ricerca e innovazione finchè non sapranno con certezza l'ammontare del budget, che dipende dalla presenza del Regno Unito in Europa.

Link
Quadro di finanziamento
  • HorizonEU : Horizon Europe - il 9° Programma Quadro di Ricerca e Innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea