• Condividi su Facebook

Cresce l'interesse per la cooperazione internazionale in ricerca e innovazione

  • 46283
  • VARIE - UE 26/11/2019
  • INFORMAZIONE

Science|Business ha svolto un sondaggio che rileva la crescente importanza di una cooperazione internazionale in Ricerca & Innovazione, nonostante esistano ancora numerosi ostacoli legali e finanziari.

L’indagine ha raccolto 250 contributi da un campione di università, agenzie pubbliche ed enti di ricerca, imprese e organizzazioni non governative a livello globale. Tre quarti dei rispondenti pensano che la collaborazione internazionale alla ricerca sia vitale non solo per il futuro della propria organizzazione, ma anche per quello del mondo. Emerge un crescente desiderio per programmi di ricerca che incentivino la cooperazione.

Attualmente il 90% ricercatori intervistati ha partenariati di ricerca attivi con ricercatori di paesi europei. Altri partner importanti sono poi gli Stati Uniti e il Canada, seguiti da America Latina, Cina, India, Giappone, Australia, Nuova Zelanda e Africa. Russia, Medio Oriente e Asia-Pacifico sono invece le zone con cui si riscontra la minore collaborazione.

Gli ostacoli percepiti come più importanti sono la mancanza di fondi e le complicazioni contrattuali. Inoltre emerge il bisogno di maggiori informazioni sulle opportunità disponibili e la creazione di una più vasta rete di contatti.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea