• Condividi su Facebook

Bando Straordinario Emergenza Covid-19 di ARTES 4.0 per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

  • 46989
  • VARIE - NAZIONALI 01/04/2020
  • BANDO

Il bando straordinario ARTES 4.0 – 2020

ARTES

Per fronteggiare la pandemia da COVID-19, ARTES 4.0 collabora alla diffusione del Bando Straordinario Covid-19 del Ministero dello Sviluppo Economico, che finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che sfruttino le tecnologie 4.0 con l’obiettivo di contenere gli effetti sociali ed economici a breve e lungo termine su tutti i settori sia pubblici che produttivi del Coronavirus e in generale per la lotta alle malattie infettive.

Aggiornamento dell'8 aprile 2020

ARTES 4.0 ha reso noto che anche l’Istituto Italiano di Tecnologia contribuisce al Bando Straordinario ARTES 4.0 in risposta all’emergenza COVID-19. IIT, Socio Fondatore del Centro di Competenza, il giorno 27 marzo 2020 ha formalizzato il supporto al bando mettendo a disposizione delle aziende che risulteranno vincitrici del finanziamento un totale di 50.000 € “in-kind” tramite supporto tecnico e applicativo ai progetti.

Questo contributo si somma alla dotazione finanziaria complessiva del Bando di 550.000 €  a fondo perduto (nella misura massima del 50% dei costi/spese ammissibili sostenuti e fino all’importo massimo di 100.000 € per ciascun progetto) e ad un plafond “in-kind” aggiuntivo pari a 100.000 € del Socio di ARTES 4.0 STMicroelectronics, che prevede supporto applicativo, accesso a tecnologie innovative e prototipazione rapida.

Soggetti beneficiari

Il bando si rivolge a micro, piccole e medie e grandi imprese. Le imprese possono partecipare in forma singola o di partenariati costituiti da imprese (ATS/ATI o altra forma contrattuale equipollenti in uso nello Stato italiano). Le imprese partecipanti possono presentare una sola proposta progettuale in qualità di capofila.

Le Università e gli Organismi di Ricerca possono partecipare alle proposte progettuale non come partner ma come fornitori di beni e servizi nell’ambito di collaborazioni di ricerca, ricerca contrattuale, servizi di consulenza e servizi equivalenti.

Tematiche tecnologiche 

Le aree tematiche tecnologiche comprese nel Bando sono:

  • Robotica, macchine collaborative
  • Sistemi di Intelligenza Artificiale
  • Tecnologie per l’ottimizzazione real-time di processo
  • Realtà aumentata, virtuale e sistemi di telepresenza multisensoriale e Human Computer Interaction
  • Soluzioni 4.0 per la tutela della salute dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro
  • Digitalizzazione e robotizzazione di processi per aumentare la produttività e la sicurezza degli operatori
  • Tecnologie per la security, “Cyber” e non, “augmented” (anche mediante droni in aree contaminate e/o in quarantena).

Ambiti di applicazione

Di seguito una lista non esaustiva dei possibili ambiti applicativi dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale ammissibili al finanziamento:

  • Contenimento dell’emergenza sanitaria.
  • Attività lavorative a distanza (smart working).
  • Sanificazione degli ambienti.
  • Predisposizione di strutture sanitarie a supporto degli ospedali (es. pre-triage).
  • Diagnostica, terapia e gestione clinica per il contenimento e la prevenzione.
  • Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Monitoraggio e assistenza a pazienti in isolamento
  • Sistemi di assistenza clinica a distanza.
  • Decontaminazione.
  • Equipaggiamenti protettivi per il personale medico coinvolto in prima linea nell’emergenza.
  • Sistemi di monitoraggio dei parametri vitali (es. misurazione di temperatura nelle aree pubbliche e nei porti di ingresso).
  • Telemanipolazione “soft” di attrezzature ed impianti /laboratori in aree contaminate, a supporto dello “smart working”.
  • Manutenzione predittiva e “anomaly/fault detection” in aree ed attrezzature “critiche” Industriali e/o strutture sanitarie critiche (quarantena o contaminate, continuità in assenza di operatori umani).
  • Altro…

Le imprese selezionate potranno ricevere un contributo nella misura massima del 50% dei costi/spese sostenuti fino all’importo massimo di 100.000 € per l’attuazione dei progetti.

Inoltre, se richiesto, il Socio ARTES 4.0 STMicroelectronics fornirà supporto tecnico, applicativo e di sviluppo rapido di prototipi e accesso prioritario a tecnologie e laboratori per un massimo di 20.000 € “in kind” per progetto finanziato.

Procedura di presentazione delle proposte: Singola Fase e Informatizzata

È possibile presentare le proposte progettuali esclusivamente per via telematica tramite l’apposita piattaforma PICA. Nessun documento deve essere spedito via posta.

Il termine per presentare le proposte è il 19 aprile 2020 ore 17:00.

Scadenze
Link
Beneficiari
  • Grandi imprese
  • PMI
  • Startup
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Territorio nazionale
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 550.000