• Condividi su Facebook

RER: utilizzare subito i fondi UE per rispondere all'emergenza Covid-19

  • 47102
  • VARIE - UE 07/04/2020
  • INFORMAZIONE

l presidenti della Regione Emilia-Romagna e della Nuova Aquitania (Francia) sostengono l'urgente necessità di ulteriori fondi europei per poter fronteggiare l'emergenza dettata dal Covid-19.

La proposta di reindirizzare i fondi ancora disponibili dei programmi europei 2014-2020 per combattere l'emergenza, avanzata dalla Commissaria europea per la Politica di coesione e le riforme, non è stata infatti ritenuta sufficiente, soprattutto per l'Emilia-Romagna e l'Aquitania, che si trovano in una fase avanzata della programmazione e che potrebbero riorientare non più dell’1% per finanziare “azioni Covid”.

Le due Regione hanno quindi ribadito l'importanza di strumenti nuovi per poter supportare le impresee il tessuto socio-economico europeo, chiedendo la semplificazione delle regole di controllo e il prolungamento dell'attuale programmazione 2014-2020 di un anno.

I due presidenti hanno infatti affermato che per poter utilizzare subito l’1% delle risorse, occorre semplificare radicalmente le regole di controllo e audit per le azioni in risposta all'emergenza Covid-19, in modo da poter garantire un sostegno prioritario alle imprese. Sarebbe inoltre necessario poter ricorrere ad un meccanismo in grado di prolungare l’attuale programmazione di un anno, che disponga di corrispondenti risorse supplementari per combattere gli effetti della crisi.

Queste decisioni necessitano inoltre il raggiungimento di accordo sul quadro finanziario pluriennale 2021-2027 in tempi rapidi.

Link
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA