• Condividi su Facebook

Strategia europea sull'integrazione del settore energetico: aperta la consultazione pubblica

  • 47171
  • VARIE - UE 14/04/2020
  • CONSULTAZIONE

L'European Green Deal mira a fare dell'Europa il primo continente neutro dal punto di vista climatico entro il 2050. Ad oggi, l'Europa ha fatto notevoli progressi nella decarbonizzazione della sua produzione di energia elettrica. Ma i progressi sono stati più lenti in altri settori e per altre forme di energia (gas, combustibili liquidi, calore), e i combustibili fossili rimangono prevalentemente utilizzati nei trasporti, nell'industria, nell'edilizia e nell'agricoltura.

Per raggiungere gli obiettivi climatici previsti, garantendo al contempo un'energia sicura e a prezzi accessibili per i consumatori, è necessario collegare meglio il sistema energetico europeo e sfruttare le sinergie consentite da un sistema energetico integrato.

In primo luogo, ci sono opportunità per aumentare l'uso di elettricità (rinnovabile e a basse emissioni di carbonio) attraverso l'elettrificazione di settori che attualmente si basano ancora sui combustibili fossili. Esempi sono l'uso di veicoli elettrici nei trasporti, o di pompe di calore per il riscaldamento degli edifici

In secondo luogo, i gas e i combustibili fossili possono essere sostituiti da gas e combustibili rinnovabili e decarbonizzati, soprattutto nei settori difficili da decarbonizzare, come il trasporto aereo o alcuni processi industriali. L'idrogeno prodotto da elettricità rinnovabile svolgerà un ruolo chiave in questo contesto, insieme alla sostituzione del gas naturale con il biometano prodotto dai rifiuti agricoli, ottenendo così una progressiva decarbonizzazione del settore del gas. 

In terzo luogo, il nostro settore energetico può diventare più "circolare".

Come annunciato nel programma di lavoro della Commissione per il 2020, la Commissione presenterà una strategia per l'integrazione dei settori intelligenti per un futuro sistema energetico europeo integrato entro giugno 2020.

In preparazione di questa strategia, la Commissione sta cercando il contributo degli stakeholder e dei cittadini dell'UE. È possibile partecipare in vari modi:

  • Contributi online: tutti i soggetti interessati e i cittadini sono invitati a fornire un feedback sulla roadmap per lo sviluppo della strategia, attraverso il sito web della Commissione "Have your says". Questa opzione online durerà 4 settimane;
  • Contributi diretti: tutti i soggetti interessati e i cittadini sono inoltre invitati a inviare contributi direttamente via e-mail a ENER-SECTOR-INTEGRATION@ec.europa.eu  entro il 6 maggio per contribuire all'elaborazione della strategia.
Link
Area di interesse
  • Unione Europea