• Condividi su Facebook

EU Battery Alliance: la Commissione ribadisce la necessità di aumentare la resilienza industriale, l'autonomia strategica, il recupero verde e digitale

  • 47573
  • VARIE - UE 20/05/2020
  • INFORMAZIONE

Il 19 maggio 2020, in occasione di un incontro tra il vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefcovic, il vicepresidente della Banca europea per gli investimenti (BEI) Andrew McDowell e i rappresentanti di alto livello del settore, la Commissione ha ribadito il suo sostegno a un forte ecosistema europeo di batterie per rafforzare l'autonomia strategica dell'Europa nei principali ecosistemi industriali, favorendo al contempo la transizione verde e digitale.

L'industria ha proposto un piano di accelerazione per creare fino a 1 milione di posti di lavoro in un ecosistema europeo di batterie del valore di 210 miliardi di euro entro il 2022. Il vicepresidente Šefcovic ha chiesto di mantenere lo slancio per una maggiore diffusione dei veicoli elettrici.

La Banca Europea per gli investimenti prevede di aumentare il proprio sostegno ai progetti relativi alle batterie fino a oltre 1 miliardo di euro di finanziamenti nel 2020. Ciò corrisponde al livello di sostegno offerto dalla BEI nell'ultimo decennio. Dal 2010, i progetti relativi alle batterie finanziati dalla BEI sono stati pari a 950 milioni di euro. Questo sostegno beneficia di un partenariato di successo con la Commissione europea, che ha permesso di creare nuovi strumenti di finanziamento come l'InnovFin Energy Demonstration Programme, uno strumento per facilitare la fase dimostrativa di progetti energetici innovativi, comprese le linee pilota per le batterie.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea