• Condividi su Facebook

Smarter Italy: al via il bando sulla smart mobility per soluzioni che favoriscano la ripresa dopo l'emergenza Covid-19

  • 47640
  • Governo Italiano 22/05/2020
  • INFORMAZIONE

Il programma Smarter Italy ha lanciato il primo bando sulla smart mobility, volto a favorire la ripresa del paese dopo l’emergenza Covid-19, sperimentando soluzioni innovative di trasporto pubblico, garantendo le distanze sociali tra i cittadini e gestendo i nuovi flussi di traffico urbano.

La sperimentazione delle soluzioni sarà condotta nel territorio dei Comuni già coinvolti nella fase di definizione dei fabbisogni: Bari, Cagliari, Catania, Genova, L’Aquila, Matera, Milano, Modena, Prato, Roma, Torino, e includerà alcuni borghi e città di minore dimensione.

Il bando prevede una fase preliminare di confronto con il mercato, pertanto l'Agenzia per l’Italia Digitale, stazione appaltante del programma, ha lanciato una consultazione di mercato sul tema “Smart Mobility”. La consultazione, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'UE lo scorso 5 maggio, permette un confronto con imprese, startup, centri di ricerca, associazioni del terzo settore per acquisire tutti gli elementi utili per la preparazione della gara.

Al termine della consultazione partirà la gara d’appalto innovativa da circa 20 milioni di euro, finalizzata alla ricerca e allo sviluppo di nuovi strumenti e soluzioni che consentano di prevedere e gestire i flussi di traffico, soddisfare le esigenze di mobilità delle aree a domanda debole o meno popolate, migliorare la mobilità delle persone e delle merci nelle città, nei centri storici e nei borghi.

Link
Quadro di finanziamento
  • MID : Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione
Area di interesse
  • Territorio nazionale