• Condividi su Facebook

Ripresa europea post-Covid: nuovo pacchetto di misure per i mercati dei capitali

  • 48237
  • Press Corner - Commissione europea 24/07/2020
  • POLITICA GENERALE

La Commissione europea ha recentemente adottato un pacchetto per i mercati dei capitali nell'ambito della sua strategia generale per la ripresa dalla crisi del Covid-19, per facilitare la ripresa delle imprese europee.

Il pacchetto propone modifiche mirate alle norme che regolano i mercati dei capitali, che promuoveranno maggiori investimenti nell'economia, consentiranno una rapida ricapitalizzazione delle imprese e accresceranno la capacità delle banche di finanziare la ripresa.

In particolare, la Commissione propone:

  • modifiche mirate al regolamento sul prospetto - La Commissione ha proposto l'elaborazione di un "prospetto UE per la ripresa", una modello breve di prospetto (il documento che le imprese devono trasmettere ai propri investitori quando emettono azioni e obbligazioni) per le imprese che hanno esperienza nel mercato pubblico. Questo prospetto temporaneo, con una lunghezza di sole 30 pagine, risulterebbe essere di facile produzione per le imprese, di facile lettura per gli investitori e semplice da controllare per le autorità nazionali competenti;
  • modifiche mirate alle disposizioni della MiFID II per le imprese europee - Le modifiche riguardano una serie di disposizioni identificate come eccessivamente gravose o come un ostacolo allo sviluppo dei mercati europei. L'obiettivo è quello di ridurre alcuni degli oneri amministrativi che gli investitori esperti devono affrontare nei loro rapporti business to business;
  • modifiche mirate alle norme in materia di cartolarizzazione - La Commissione ha proposto un pacchetto di misure volte a modificare il regolamento sulle cartolarizzazioni e il regolamento sui requisiti patrimoniali, consentendo alle banche di espandere i loro prestiti e di liberare i loro bilanci dalle esposizioni deteriorate. È utile consentire alle banche di trasferire alcuni dei rischi dei prestiti alle PMI (piccole e medie imprese) ai mercati, in modo da poter continuare a concedere prestiti alle PMI. In particolare, la Commissione propone di creare un quadro specifico per le cartolarizzazioni a bilancio semplici, trasparenti e standardizzate, che beneficerebbe di un trattamento prudenziale che rispecchia l'effettivo livello di rischio di tali strumenti. 
Link
Area di interesse
  • Unione Europea