• Condividi su Facebook

Covid-19: riallocati i fondi della politica di coesione dell'UE a favore di regioni e città italiane

  • 48538
  • VARIE - UE 11/09/2020
  • INFORMAZIONE

La Commissione europea ha approvato la modifica di quattro programmi operativi per sostenere la ripresa delle regioni e delle città italiane a fronte della crisi causata dal Covid-19, per un importo totale di 233,6 milioni di euro dalla politica di coesione dell'UE.

Tali risorse andranno a favore di Basilicata, Lazio, Molise e delle città metropolitane italiane, rendendo più agevole l'uso dei fondi UE per combattere gli effetti della pandemia.

Le modifiche includono un aumento del 100% del tasso di cofinanziamento dell'UE, che consentirà il potenziale assorbimento di tutti i margini di bilancio disponibili nel quadro di questi programmi, per un totale di oltre 1 miliardo di euro.

Il sostegno consiste in aiuti finanziari alle piccole e medie imprese, acquisto di attrezzature mediche e investimenti nella ricerca medica e nell'apprendimento online.

Le modifiche sono state possibili grazie alla flessibilità eccezionale offerta dalla Commissione nel quadro delle due iniziative Coronavirus Response Investment Initiative CRII e CRII+, che consentono agli Stati membri di riallocare i fondi della politica di coesione per sostenere i settori più colpiti, come quello sanitario, imprenditoriale e il mercato del lavoro. 

Link
Area di interesse
  • Territorio nazionale