• Condividi su Facebook

Covid-19: la Commissione approva nuovo regime di agevolazioni per le imprese del Sud Italia

  • 48731
  • VARIE - UE 07/10/2020
  • INFORMAZIONE

La Commissione europea ha approvato la proposta di un regime italiano di agevolazioni da 1,5 miliardi di euro per aiutare le imprese nel Sud Italia colpite dall'emergenza coronavirus, ai sensi del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato.

Il regime di agevolazioni fiscali riguarda il periodo tra il 1° ottobre 2020 e il 31 dicembre 2020 e ha l'obiettivo di ridurre il costo del lavoro e aiutare tali imprese a mantenere il livello occupazionale in questo momento di difficoltà. 

La misura consiste in una riduzione del 30% dei contributi previdenziali che i datori di lavoro privati devono versare nel quadro di contratti che prevedono una sede di lavoro nelle regioni del Sud Italia dove il PIL regionale è inferiore al 90% della media UE e il tasso di occupazione è inferiore alla media nazionale.

Potranno beneficiare delle agevolazioni le imprese di tutte le dimensioni e di tutti i settori, a eccezione dei settori finanziario, agricolo e del lavoro domestico.

Le condizioni prevedono:

  • aiuto per singola impresa non superiore a 120.000 euro per le imprese attive nei settori della pesca e dell'acquacoltura e a 800.000 euro per le imprese attive in tutti gli altri settori ammissibili
  • l'obbligo rispetto al quale è concesso il vantaggio a livello di contributi previdenziali deve essere sorto entro il 31 dicembre 2020.

L'approvazione di questo regime è basata sull'adozione, da parte della Commissione europea, di un quadro temporaneo che consente agli Stati membri di avvalersi pienamente della flessibilità prevista dalle norme sugli aiuti di Stato, al fine di sostenere l'economia nel contesto dell'emergenza causata dal Covid-19.

Link
Area di interesse
  • Territorio nazionale