• Condividi su Facebook

Servizi per le start-up europee: coordinamento tra lo European Innovation Council e lo European Institute of Innovation and Technology

  • 48792
  • Science|Business 13/10/2020
  • INFORMAZIONE

EIC_EIT.PNGIl Consiglio europeo per l'innovazione (EIC) e l'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) hanno firmato una lettera d'intenti per coordinare gli sforzi al fine rafforzare i servizi di innovazione dell'Europa.

I due istituti stanno valutando come cooperare per ridurre i rischi di investimento nelle start-up, fornendo gli input necessari per aumentare la produttività in modo più rapido e precoce. Le modalità esatte di cooperazione non sono ancora state decise, ma alcune sono attualmente in fase di sperimentazione in tre progetti pilota da 1 milione di euro.

L'EIC e le più antiche e consolidate KIC (Knowledge and Innovation Communities) dell'EIT, nel campo dell'innovazione digitale, dell'energia e del clima, hanno firmato la lettera durante gli EU Research and Innovation Days che si sono tenuti alla fine di settembre.

Una volta che l'attuale cooperazione sarà operativa, l'EIC è pronto ad aprire la collaborazione a tutte le KIC dell'EIT, iniziando, ad esempio, con l'EIT Health e l'EIT Raw Materials.

Marja Makarow, membro dell'Advisory Board dell'EIC ed ex membro del Governing Board dell'EIT ha illustrato potenziali modalità di cooperazione:

  • i servizi di consulenza delle KIC dell'EIT per le start-up e le PMI dovrebbero essere disponibili per le imprese finanziate dall'EIC;
  • le start-up sostenute dalle KIC dell'EIT dovrebbero avere accesso ai servizi di coaching dell'EIC;
  • le start-up create nelle KIC dell'EIT dovrebbero ricevere un aiuto per presentare domanda di finanziamento EIC.

Una più stretta collaborazione tra le due istituzioni è vista inoltre come un modo per ridurre il divario di innovazione tra l'est e l'ovest dell'Europa. In effetti, l'EIC finanzia direttamente le start-up tecnologiche, mentre l'EIT fornisce formazione alle PMI negli hub regionali, molti dei quali nell'Europa orientale. Unendo gli sforzi, si spera di aiutare le imprese dei paesi meno efficienti ad ottenere maggiori finanziamenti.

Secondo le affermazioni di Makarow, si potrebbe raggiungere un risultato positivo se le PMI e le start-up che hanno ottenuto il Seal of Excellence dall'EIC - assegnato a proposte di alta qualità che non riescono ad assicurarsi i finanziamenti - potessero avere accesso alle risorse di formazione e istruzione delle KIC.

Link
Quadro di finanziamento
  • H2020-EIT : ISTITUTO EUROPEO DELL'INNOVAZIONE E DELLA TECNOLOGIA nell'ambito di Horizon 2020, il Programma Quadro di Ricerca e Innovazione dell’Unione europea
  • H2020-EIC : Verso il nuovo Programma Quadro di Ricerca e Innovazione: European Innovation Council (EIC) pilot
Area di interesse
  • Unione Europea