• Condividi su Facebook

Transizione verso la neutralità climatica: adottata la posizione del Consiglio su un nuovo strumento di prestito

  • 48924
  • VARIE - UE 21/10/2020
  • POLITICA GENERALE

Gli Stati membri dell'UE hanno approvato la posizione del Consiglio su un nuovo strumento di prestito da istituire nell'ambito del Meccanismo per una transizione giusta, volto a sostenere gli investimenti del settore pubblico nelle regioni in cui la transizione a un'economia a impatto climatico zero è più intensa e difficile.

Il nuovo strumento fornirà 1,5 miliardi di euro in sovvenzioni dal bilancio dell'UE per consentire ai partner finanziari di sostenere progetti che affrontano le sfide della transizione in economie ad alta intensità di carbonio e con minore capacità di far fronte al cambiamento.

In qualità di partner finanziario, la Banca europea per gli investimenti (BEI) dovrebbe fornire 10 miliardi di euro in prestiti, che dovrebbero mobilitare fino a 25-30 miliardi di euro in investimenti per aiutare le regioni più colpite individuate nei piani di transizione degli Stati membri.

Nella sua posizione, il Consiglio suggerisce alcune modifiche alla proposta della Commissione presentata a maggio. In particolare, si specifica che lo strumento non dovrebbe sostenere attività fuori dal campo di applicazione del Fondo per una transizione giusta, ovvero investimenti relativi alle centrali nucleari, ai prodotti del tabacco e ai combustibili fossili. Inoltre, la posizione del Consiglio prevede la possibilità per i progetti di ricevere un sostegno consultivo e tecnico anche da altri programmi dell'UE.

La posizione del Consiglio concordata guiderà la Presidenza nei negoziati con il Parlamento europeo.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea