• Condividi su Facebook

Covid-19: la presidente Von Der Leyen auspica un cambiamento di mentalità in materia di salute

  • 48983
  • Science|Business 26/10/2020
  • INFORMAZIONE

Durante il World Health Summit 2020 la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen è intervenuta affermando che per affrontare la prossima fase di pandemia da Coronavirus il mondo ha bisogno di cambiare la sua mentalità sulla salute, allontanandosi dal pensare solo ai risultati clinici individuali e prendendosi cura del pianeta, del benessere e della sostenibilità

I dati relativi alla pandemia di Covid-19 stanno peggiorando in tutto il mondo di giorno in giorno, e rifilettono un ritorno ai livelli di marzo e aprile, e spesso un peggioramento.

La conoscenza e l'esperienza di come controllarlo è però decisamente migliorata. Un esempio è la capacità di coordinarsi a livello transfrontaliero, con l'UE che ha definito la base di criteri e soglie comuni per decidere se introdurre restrizioni di viaggio, e ha introdotto un unico insieme di regole per testare e mettere in quarantena le persone.

La settimana scorsa l'UE ha istituito un gateway che consente l'interoperabilità delle applicazioni nazionali di contact tracing per il Covid-19. Le applicazioni di tracciamento di Germania, Irlanda e Italia sono ora collegate a questo gateway, e a breve lo saranno anche la Repubblica Ceca, la Danimarca, la Lettonia, la Spagna e altri. 

Sulla base di queste misure, la presidente Von der Leyen si è impegnata a mettere in atto una strategia a livello europeo per raccogliere a livello centrale dati e prove per valutare l'impatto, l'efficacia e gli eventuali effetti collaterali, se e quando i vaccini Covid-19 saranno approvati.

Inoltre, la Commissione presenterà proposte per migliorare e rafforzare l'Agenzia europea per i medicinali e il Centro europeo per il controllo delle malattie e per creare una nuova agenzia europea per la ricerca e lo sviluppo biomedico avanzato.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea