• Condividi su Facebook

Nuovo studio sul possibile ruolo della BEI nelle future missioni dell'UE

  • 49247
  • VARIE - UE 19/11/2020
  • PUBBLICAZIONE

L'UCL Institute for Innovation and Public Purpose ha pubblicato un nuovo studio dedicato al ruolo della Banca Europea degli Investimenti (BEI) nelle future missioni dell'UE.

Lo studio analizza come la BEI e i suoi servizi di consulenza tecnica e finanziaria possano sostenere l'innovazione e la crescita verde e contribuire attivamente alla futura attuazione delle nuove missioni UE che, nel prossimo decennio, dovranno cercare di risolvere le sfide più urgenti per la società: cancro, città intelligenti e neutre dal punto di vista climatico, adattamento ai cambiamenti climatici, oceani sani, salute del suolo e cibo.

Il documento esamina le attività della BEI nell'economia circolare come caso di studio. Il successo dell'impiego di vari strumenti finanziari e di consulenza per facilitare la transizione circolare in Europa dovrebbe consentire alla BEI di contribuire a tali missioni.

Costruendo una base di conoscenze strategiche, i servizi di consulenza della BEI e, in particolare, il programma congiunto con la Commissione europea InnovFin Advisory Programme, possono svolgere un ruolo di catalizzatore e "agente di cambiamento" in nuove aree tematiche.

Gli autori raccomandano alla BEI di sviluppare ulteriormente le proprie competenze finanziarie e analitiche interne e di promuovere una maggiore assunzione di rischi attraverso i meccanismi di condivisione dei rischi esistenti e gli strumenti finanziari adeguati a lungo termine.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea