• Condividi su Facebook

Politica industriale: il Parlamento invita la Commissione a rivedere la strategia alla luce degli effetti della pandemia

  • 49253
  • VARIE - UE 18/11/2020
  • POLITICA GENERALE

Durante la plenaria di novembre, il Parlamento europeo ha rinnovato l'invito alla Commissione per rivedere la proposta di marzo 2020 sulla nuova strategia industriale.

Nel progetto di relazione adottato il 16 ottobre i membri della Commissione parlamentare per l’industria, la ricerca e l’energia hanno richiesto un adeguamento nell’approccio UE alla politica industriale per soddisfare le esigenze sollevate dalla pandemia, aiutando così le industrie a fronteggiare la crisi e ad affrontare la transizione digitale e ambientale.

Nel contesto della nuova strategia industriale, le aziende europee dovrebbero contribuire agli obiettivi UE per la neutralità climatica previsti dalla tabella di marcia del Green deal. La politica industriale dovrebbe sostenere le aziende, specialmente le piccole e medie imprese, nella transizione verso un’economia digitale e a impatto zero. Dovrebbe anche creare posti di lavoro di elevata qualità, senza ledere la competitività europea.

Una strategia simile dovrebbe avere una duplice azione: una fase di ripresa per consolidare i posti di lavoro, riattivare la produzione e adattarsi al periodo post-Covid, seguita dalla ricostruzione e dalla trasformazione industriale.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea