• Condividi su Facebook

Nuove norme UE per la condivisione dei dati e la creazione di spazi europei dei dati

  • 49325
  • Press Corner - Commissione europea 25/11/2020
  • COMUNICATO STAMPA

Data governanceLa Commissione europea ha proposto delle nuove norme sulla governance dei dati, per sfruttare al meglio il potenziale di una sempre maggiore quantità di dati in un quadro europeo affidabile.

Il regolamento faciliterà la condivisione dei dati in tutta l'UE e in tutti i settori al fine di creare ricchezza per la società, far sì che i cittadini e le imprese abbiano maggiore controllo e fiducia sul trattamento dei loro dati e offrire un modello alternativo alle pratiche di trattamento dei dati delle principali piattaforme tecnologiche.

In particolare, il regolamento comprende:

  • misure volte ad aumentare la fiducia nella condivisione dei dati, poiché la diffidenza è attualmente un grande ostacolo e si traduce in costi elevati
  • nuove norme dell'UE in materia di neutralità per consentire ai nuovi intermediari di dati di diventare organizzatori affidabili della condivisione dei dati
  • misure volte a favorire il riutilizzo di alcuni dati detenuti dal settore pubblico. Per esempio, il riutilizzo dei dati sanitari potrebbe far progredire la ricerca di cure per le malattie rare o croniche
  • soluzioni per dare agli europei il controllo sull'uso dei dati che generano, rendendo più facile e sicuro per le aziende e i singoli cittadini mettere volontariamente a disposizione i propri dati per il bene comune.

La proposta è un primo risultato della strategia europea in materia di dati, che mira a sbloccare il potenziale economico e sociale dei dati e di tecnologie come l'intelligenza artificiale, nel rispetto delle norme e dei valori dell'UE

Nel 2021 si attendono proposte più specifiche sugli spazi di dati, che si affiancheranno a una legge sui dati volta a promuoverne la condivisione tra le imprese e tra le imprese e le amministrazioni pubbliche.

EU_Data_Governance

 

Link
Area di interesse
  • Unione Europea