• Condividi su Facebook

Al via l'EU Soil Observatory per monitorare la salute dei suoli europei

  • 49334
  • Science|Business 24/11/2020
  • INFORMAZIONE

Soil_MissionIl mese prossimo verrà lanciato l'EU Soil Observatory, un nuovo programma di monitoraggio dei suoli europei, che riunirà le informazioni provenienti dai satelliti di osservazione terrestre Copernicus e le valutazioni sul campo dell'European Soil Centre, per creare un unico database sulla salute del suolo in tutta l'Europa.

La banca dati getterà le basi per la Missione UE sui suoli, uno dei cinque programmi di ricerca "moonshot" che saranno finanziati nell'ambito di Horizon Europe.

Oggi il 60-70% dei suoli europei non è in buoni condizioni di salute. La missione sui suoli mira a migliorare la salute del 75% dei suoli dell'UE entro il 2030, ma serve una reportistica standardizzata per seguirne i progressi. Per questo sarà necessario che gli Stati membri costruiscano una cooperazione più stretta e una modalità di reportistica più completa, stringente e affidabile.

Un'ulteriore difficoltà è la mancanza di una definizione comune di ciò che costituisce la salute del suolo. Per snellire il processo, il comitato di missione ha stilato un elenco di otto indicatori per misurare la salute del suolo, che vanno dalla presenza di inquinanti e nutrienti in eccesso, alla copertura forestale e all'eterogeneità del paesaggio.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea