• Condividi su Facebook

Ambient Assisted Living: aperto il nuovo bando 2021

  • 49755
  • VARIE - UE 15/12/2020
  • BANDO

AAL2021Il programma AAL ha pubblicato il nuovo bando dal titolo "Advancing Inclusive Health & Care Solutions for Ageing Well in the New Decade".

L'obiettivo è sostenere progetti collaborativi innovativi, transnazionali e multidisciplinari.

Pur mantenendo un approccio aperto a tutte le 8 aree di applicazione AAL, il bando 2021 vuole sottolineare tre elementi, vale a dire un approccio inclusivo alla salute e all'assistenza (prevenzione sanitaria, conservazione della salute fisica e mentale, partecipazione sociale), la stimolazione e l'aumento dell'innovazione nell'invecchiamento attivo e sano attraverso gli ecosistemi sanitari e di assistenza e l'accessibilità delle soluzioni digitali per gli utenti finali, ad esempio attraverso l'educazione per una maggiore alfabetizzazione digitale. 

L'Italia partecipa attraverso il Ministero Educazione, Università e Ricerca - MIUR (535.000 euro), il Ministero della Salute (1 milione di euro) e la Regione Friuli Venezia Giulia (200.000 euro). 

Progetti finanziabili

Il bando 2021 sostiene 2 tipi di progetti.

I Collaborative Projects hanno i seguenti obiettivi:

  • sviluppare, testare, convalidare e integrare soluzioni ICT per invecchiare bene all'interno dei modelli di fornitura di servizi 
  • sviluppare soluzioni ICT innovative per sostenere approcci olistici all'invecchiamento in buona salute
  • contribuire alla creazione, rafforzamento, collegamento degli ecosistemi sanitari

I progetti di questo tipo hanno una durata compresa tra 12 e 30 mesi e potranno ricevere un contributo massimo di 2,5 milioni di euro.

Gli Small Collaborative Projects (non finanziati dal MIUR) hanno i seguenti obiettivi:

  • esplorare nuove idee, collaborazioni e approcci per soluzioni ICT per gli adulti più anziani
  • proporre relazioni di fattivibilità per l'ulteriore sviluppo di soluzioni ICT innovative
  • valutare il potenziale di business dei prodotti e dei servizi AAL nuovi o già disponibili

I progetti di questo tipo hanno una durata compresa tra 6 e 9 mesi e potranno ricevere un contributo massimo di 300.000 euro

La scadenza per partecipare è il 21 maggio 2021.

Il 27 e 28 gennaio è previsto un evento informativo e di networking per gli enti interessati al bando.

Di cosa si occupa il programma AAL?

Il bando AAL 2021 fa parte del Programma Active & Assisted Living che è stato approvato nel maggio 2014 dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell'Unione Europea.

L’AAL è un programma di ricerca europeo le cui tematiche di ricerca sono le “Tecnologie innovative di assistenza agli anziani in ambiente domestico”. I settori coinvolti sono le telecomunicazioni, l’informatica, le nanotecnologie, i microsistemi, la robotica, i nuovi materiali.

La finalità del programma è lo sviluppo e l’utilizzo di nuove tecnologie per permettere ad anziani e disabili di vivere comodamente in casa, migliorando la loro autonomia, facilitando le attività quotidiane, garantendo buone condizioni di sicurezza, monitorando e curando le persone malate.

Condizioni per partecipare al bando AAL

Gli elementi da tenere in considerazione per valutare l'opportunità di presentare un progetto nell'ambito del bando AAL sono:

  • il progetto deve avere una prospettiva di time-to-market di massimo due o tre anni dopo la fine del progetto
  • il budget di progetto deve essere in totale pari a 1-5 milioni di euro
  • il finanziamento massimo che è possibile ricevere dal programma AAL è di 2,5 milioni di euro
  • occorre produrre un trial set-up realistico alla fine del progetto
  • è necessario prevedere un coinvolgimento proattivo degli utenti finali per tutta la durata del progetto
  • occorre aver definito i casi d'uso dei segmenti di mercato e dei gruppi target e rispondere alle esigenze di questi gruppi specifici

Criteri di eleggibilità per partecipare al bando AAL

Siete interessati ad avviare il vostro progetto AAL?
Lavorate per una PMI, un istituto di ricerca e sviluppo o un'organizzazione di end-user?

In caso affermativo, allora siete idonei a presentare domanda per il programma di finanziamento AAL.

Il vostro consorzio deve includere almeno:

  • 1 partner commerciale eleggibile
  • 1 partner PMI eleggibile (può essere anche il vostro partner commerciale)
  • 1 organizzazione di end user eleggibile

A livello europeo, è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • occorre presentare una proposta completa attraverso il sistema elettronico di presentazione AAL prima del termine ultimo, come specificato nell'invito a presentare proposte
  • la proposta deve essere in inglese
  • il consorzio deve essere composto da almeno tre organizzazioni indipendenti eleggibili provenienti da almeno tre diversi stati partner AAL che partecipano all'invito a presentare proposte
  • il consorzio deve comprendere da tre a dieci partner

Criteri di eleggibilità europei e nazionali

Gli stati partner di AAL hanno concordato che:

  • il finanziamento proveniente da uno stato partner è riservato ai partner di progetto di questo paese
  • si applicano le norme nazionali di finanziamento
  • solo una minima parte di criteri di eleggibilità sono fissati a livello europeo e questi saranno pubblicati ad ogni invito a presentare proposte

Processo di candidatura al bando AAL

  • Ci sono criteri di ammissibilità dedicati per ogni paese.
  • Ogni bando AAL viene pubblicato con informazioni sul tema del bando, il budget, le date importanti di cui occorre essere a conoscenza e ulteriori informazioni sulle regole di finanziamento applicate.
  • Le proposte possono essere presentate solo per gli inviti aperti, non per quelli chiusi, durante il periodo specificato nel documento dell'invito.
  • Durante il processo di presentazione, una proposta sarà controllata da un software e sarà presentata solo quando tutti i criteri e la completezza delle informazioni saranno soddisfatti.
  • Il potenziale candidato ha la responsabilità di garantire che tutti i partner del consorzio soddisfino i criteri di eleggibilità nazionali. Ogni partner è fortemente incoraggiato a contattare le Persone di Contatto Nazionali per richiedere un controllo di pre-eleggibilità della proposta.

    Per l'Italia le National Contact Persons sono

    Ministero Educazione, Universita’ e Ricerca (MIUR)

     

    Aspetti di natura internazionale:
    Ing. Aldo Covello - e-mail: aldo.covello@miur.it 
    Dott.ssa Maria Chiara Noto - email: mariachiara.noto@est.miur.it 

    Aspetti di natura nazionale:
    Dott. Michele Montano - e-mail: michele.montano@miur.it 

    Ministero della Salute (Ministry of Health)

    Mrs Maria Ferrantini and Mrs Monica Paganelli
    Organization: Ministry of Health
    Address: Viale Giorgio Ribotta, 5 – 00144 Roma, Italy
    T.:+39 06 5994 2596
    E.: research.EU.dgric@sanita.it
    W.: www.salute.gov.it

    Regione Friuli Venezia Giulia

    Mrs Annalisa Viezzoli
    Organization: Friuli Venezia Giulia Region
    Address: Piazza Unità d’Italia 1 Trieste, Italy
    T.:+39 040 377 1111
    E.: Annalisa.Viezzioli@regione.fvg.it
    W: www.regione.fvg.it

Finanziamento erogato

La sovvenzione concessa ai partner del progetto è costituita in parte da fondi nazionali e in parte da fondi europei. L'Associazione AAL pagherà il cofinanziamento europeo su richiesta delle autorità di finanziamento nazionali che inoltrano gli importi ai partner di progetto. L'Associazione AAL non trasferisce fondi direttamente sui conti dei partner del progetto.

Scadenze
Link
Quadro di finanziamento
  • AAL : Programma di ricerca denominato Ambient Assisted Living (AAL) nell'ambito di Horizon 2020 di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • Organismi di ricerca
  • PMI
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 21.408.900