• Condividi su Facebook

Batterie: l'Italia partecipa al nuovo Importante Progetto di Comune Interesse Europeo

  • 49871
  • Governo Italiano 26/01/2021
  • INFORMAZIONE

L'Italia è tra i paesi partecipanti al nuovo Importante Progetto di Interesse Comune Europeo (Important Project of Common European Interest - IPCEI) dedicato alle batterie approvato dalla Commissione europea.

L’obiettivo del progetto "European Battery Innovation" è creare una catena del valore sostenibile e innovativa che porterà l'Europa a produrre materie prime, celle, moduli e sistemi di batterie di nuova generazione e che consentirà la riconversione e il riciclaggio delle batterie con metodi innovativi e più efficienti.

In totale, i 12 Stati membri (Italia insieme ad Austria, Belgio, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Slovacchia, Spagna e Svezia) erogheranno aiuti di stato per 2,9 milioni di euro, i quali stimoleranno ulteriori investimenti privati per oltre 9 miliardi.

L’Italia partecipa su iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico con ben 12 imprese e 2 centri di ricerca, consolidando il proprio presidio innovativo nel campo delle batterie di nuova generazione. Il contributo italiano ammonterà a oltre 600 milioni di fondi pubblici, generando investimenti a livello nazionale per oltre 1 miliardo.

Il progetto coinvolge 42 partecipanti diretti, tra cui piccole e medie imprese e start-up con attività in uno o più Stati membri. I partecipanti coopereranno strettamente tra loro attraverso quasi 300 collaborazioni previste, e con più di 150 partner esterni, come università, organizzazioni di ricerca e PMI in tutta Europa. Il progetto dovrebbe essere completato entro il 2028.

Link
Quadro di finanziamento
  • MISE : Ministero dello sviluppo economico
Area di interesse
  • Unione Europea