• Condividi su Facebook

Gli Stati dell'Unione del Mediterraneo rafforzano la cooperazione a favore di un'economia blu sostenibile

  • 49998
  • VARIE - UE 02/02/2021
  • INFORMAZIONE

I ministri degli Stati membri dell'Unione per il Mediterraneo, tra cui l’UE e i 15 paesi del Mediterraneo meridionale e orientale, hanno adottato una nuova dichiarazione, impegnandosi a collaborare strettamente e ad affrontare le sfide ambientali e climatiche per un'economia blu realmente sostenibile.

La regione mediterranea è fortemente esposta ai cambiamenti climatici con impatti visibili sull’ambiente marino ed è quindi necessario adottare misure di mitigazione e adattamento per ridurre le emissioni di carbonio e rafforzare la resilienza degli habitat marini e costieri, nonché misure a sostegno della ripresa delle economie della regione dalla crisi COVID-19.

Nella dichiarazione i ministri concordano di promuovere un migliore utilizzo dei cluster marittimi e la pianificazione dello spazio marittimo, sostengono il passaggio generale verso tecnologie a basse emissioni e l'economia blu circolare. Saranno avviate nuove attività e progetti comuni su un'ampia gamma di questioni, tra cui le competenze per le attività economiche oceaniche e costiere, la lotta contro i rifiuti marini, le energie marine rinnovabili e il turismo orientato alla natura.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea