• Condividi su Facebook

EIT Food: aperte le candidature per il programma Seedbed Incubator

  • 50126
  • VARIE - UE 14/02/2021
  • BANDO

Sono aperte le candidature per l'EIT Food Seedbed Incubator Programme, un programma della durata di sei mesi realizzato dalle migliori università e organizzazioni di ricerca e innovazione parter dell'EIT Food (Seedbed Hubs) che mettono a disposizione la loro esperienza nella commercializzazione delle tecnologie innovative e le loro vaste connessioni con il mondo industriale per sostenere ricercatori, scienziati e imprenditori nel lancio o nel progresso di un'attività commercialmente redditizia in base alle esigenze del mercato.

Il programma si rivolge a chiunque sia in possesso di una tecnologia innovativa (o stia svolgendo una ricerca in tal senso) che potrebbe rivoluzionare il sistema alimentare. In particolare sono invitati tre gruppi di partecipanti:

  • Scienziati e accademici intraprendenti
  • Aspiranti imprenditori
  • Start-up di recente formazione (meno di 12 mesi).

Le innovazioni proposte devono riguardare una delle seguenti aree:

  • Sustainable Agriculture
  • Sustainable Aquaculture
  • Alternative Proteins
  • Digital Traceability
  • Circular Food Systems
  • Targeted Nutrition

I Seedbed Hubs forniranno ai partecipanti le competenze, il coaching aziendale personalizzato, i collegamenti con l'industria e i finanziamenti per testare le idee innovative con più di 100 potenziali clienti e utenti finali e imparare a sviluppare una grande idea in una valida proposta commerciale. 

La scadenza per l'invio delle candidature è il 10 aprile 2021.

Scadenze
Link
Quadro di finanziamento
  • EIT Food : Comunità della Conoscenza e dell'Innovazione sulla Supply Chain alimentare (KIC Food) nell'ambito dell'Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT)
Beneficiari
  • Aspirante imprenditore
  • Studenti, Laureati, Ricercatori
  • Startup
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Servizi di consulenza ad alta specializzazione